Siete quì: Natura Pesaro e Urbino > Il Ragusello

Il Ragusello

Una lattina piena d’energia.

Il risparmio energetico, l’efficienza energetica, l’uso di fonti energetiche rinnovabili sono gli argomenti che tutti i giorni per una ragione o per l’altra, appaiono sulle prime pagine degli organi d’informazione e che assillano e preoccupano tutti i cittadini.
Il Centro Servizi per il Volontariato di Pesaro ed il circolo Legambiente “il Ragusello”, hanno proposto numerose iniziative alle scuole locali per avviare attività che impegnassero gli studenti allo studio della problematica energetica e come comportarsi per avere risultati concreti.
Gli studenti delle prime classi dell’Istituto Tecnico Commerciale “Battisti” stanno elaborando proposte per campagne pubblicitarie ed all’interno della scuola stanno organizzando la raccolta differenziata dei rifiuti. Legambiente distribuisce agli studenti materiale dell’associazione, lattine ed opuscoli forniti dal Consorzio Imballaggi Alluminio ottenuti grazie all’interessamento di ASET. E’ con il recupero dell’alluminio infatti che si risparmia moltissima energia ed i ragazzi lo hanno capito. Lo hanno capito anche i ragazzini della scuola media “Gandiglio” anch’essi impegnati in attività di raccolta differenziata dei rifiuti proposte da Legambiente e dal CSV. Gli studenti, oltre ad aver recepito l’importanza del riciclaggio, hanno anche rilevato la necessità
di un servizio raccolta rifiuti adeguato ed efficiente per poter
incrementare la raccolta differenziata. Sì deve si partire dalla
volontà dei cittadini ma questa poi deve essere sostenuta da scelte politiche e con mezzi
all’altezza. Per perseguire gli intendimenti indicati i giovani si affidano al Sig. Sindaco affinché disponga per l’avvio del servizio di raccolta differenziata spinto onde risparmiare energia, ridurre le emissioni gassose, l’effetto serra e la morte del pianeta. Ci ascolterà il Sig. Sindaco? Lo speriamo nell’interesse della collettività.

Legambiente Circolo “Il Ragusello”
Il Presidente
(Enzo Frulla)

Rifiuti e scarti
Per produrre, assemblare, distribuire qualsiasi tipo di bene materiale si consuma
energia, per questo limitare gli sprechi significa risparmiare energia.
Non solo: la produzione di nuova materia a partire dai rifiuti implica un minor uso di energia.
Per esempio:

Materiale

Energia per la produzione da materie prime (kcal/kg)

Energia per la produzione da

materie da riciclo (kcal/kg)

Vetro

4.800

2.900

Alluminio

48.000

2.200

Ferro

4.000

1.400

Carta

6.000

2.400

Plastiche

14.000

2.000

Questi dati ci danno utili indicazioni per predisporre un piano della raccolta
differenziata nella scuola e per la sollecitazione a consumi, collettivi e individuali,
compatibili con le necessità ambientali.

Lo sapevi che?

 Per ottenere un chilo di alluminio riciclato sono necessarie 71 lattine usate.

 In un anno in Italia vengono consumate circa un miliardo e settecento milioni di lattine.

 Riciclare un chilogrammo di alluminio fa risparmiare l’estrazione di quattro chilogrammi di bauxite, e 13 kWh di elettricità

 E’ possibile riciclare ripetutamente qualsiasi prodotto contenente alluminio (le lattine possono essere riciclate al 100%)

 Attualmente la produzione di una lattina può richiedere circa il 40% in meno di alluminio rispetto a 25 anni fa.

 In Italia, gli imballaggi in alluminio devono la loro diffusione anche al caffè tramite il successo delle classiche caffettiere in alluminio, prima le “napoletane” e poi la Moka Express, prodotta a partire dalla metà degli anni Trenta su design di Alfonso Bialetti

Qualche citazione…
Jules Verne nel libro “Dalla terra alla luna” (1865) scelse l’alluminio come materiale per costruire una navicella spaziale in grado di raggiungere la luna per la sua leggerezza e resistenza.

J.W. Richards alla fine dell’Ottocento scrisse nel suo lavoro “Alluminio” : “…è stato giustamente detto che se il problema dei voli aerei sarà mai risolto, l’alluminio sarà lo strumento principale della sua soluzione…”.

Comments

comments