Siete quì: Cultura Rimini > Progetto Scuola Beni Naturali Ambientali Culturali

Progetto Scuola Beni Naturali Ambientali Culturali

Il Comune di Riccione si prende cura della scuola e continua a farlo anche nell’attuale contesto in cui la nuova Riforma ha portato trasformazioni e novità nel sistema di istruzione. Innovazione e qualità nelle offerte formative del territorio, sono i due assunti che caratterizzano il sistema formativo integrato che si anima attraverso il Progetto Scuola Beni Naturali Ambientali Culturali.

Tale Progetto, promosso e gestito dall’Assessorato Pubblica Istruzione del Comune di Riccione, attiva una collaborazione tra dirigenze scolastiche del territorio ed Ente Locale al servizio delle scuole di ogni ordine e grado scolastico.

Nato 26 anni fa e riconosciuto da tre anni a questa parte come Polo Specialistico all’interno della qualificazione del sistema scolastico, coinvolge oggi n.36 scuole dei Comuni di Misano Adriatico, Morciano di Romagna, San Clemente, Riccione, Rimini, con 190 insegnanti e 2821 bambini e alunni dai tre a quattordici anni. Ai protagonisti che vi aderiscono viene offerta la possibilità di realizzare percorsi di ricerca in diverse aree tematiche: Area Scientifico Matematica, Area delle arti, Alimentazione e Territorio, Sociologia, Antropologia, Educazione Stradale, Mondo animale e Scienze del Comportamento, permettendo di passare dai giochi matematici all’invenzione di poesie, dai racconti di vita delle nonne alla conoscenza e condivisione delle regole stradali. Il lavoro è supportato da esperti disciplinari (medici veterinari, sociologo, nutrizionista, agenti della polizia municipale, antropologo…) che affiancano i docenti durante tutto l’anno scolastico con incontri organizzati ad hoc che mirano a scoprire e utilizzare i beni naturali ambientali culturali e i servizi del proprio territorio.

Tutti i partecipanti che hanno aderito all’iniziativa avranno il piacere di ritrovare i loro lavori e di offrire il loro contributo nel fare cultura, all’interno della Rassegna Finale del Progetto in cui saranno esposti i manifesti delle 52 ricerche attivate, accompagnati dalla varietà dei prodotti documentativi finali (quadernoni, oggetti tridimensionali, sculture, mobiles e presentazioni power point ecc.).

La Rassegna Finale del Progetto avrà luogo nella sala Primo piano del Palazzo del Turismo di Riccione da venerdì 8 maggio 2009 a giovedì 21 maggio 2009, con i seguenti orari: dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

Il percorso mostra sarà connotato da un approccio interattivo con i visitatori che avranno la possibilità non solo di osservare, sfogliare documentazioni, visionare prodotti tridimensionali relativi ai percorsi di ricerca svolti dalle scuole dell’infanzia, scuole primarie e secondarie di primo grado che hanno partecipato all’iniziativa; inoltre sarà possibile lasciare una propria traccia scritta e ritirare opuscoli documentativi sul Lavorare per progetti.

L’inaugurazione della Rassegna finale avrà luogo venerdì 8 maggio 2009 alle ore 10.00 presso la sala Piano terra del Palazzo del Turismo di Riccione. All’inaugurazione interverranno il Sindaco del Comune di Riccione e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Sabrina Vescovi. Sarà inoltre presente una rappresentanza di alunni, docenti e genitori delle scuole che hanno partecipato al Progetto.

Nell’ambito della Rassegna è previsto per mercoledì 13 maggio 2009 alle ore 16,30 un pomeriggio seminariale rivolto a amministratori, insegnanti, genitori dal titolo “Continuare ad innovare. La parola a chi lavora nella scuola”.

Per informazioni rivolgersi al Dirigente del Settore Pubblica Istruzione Dott.ssa Ester Sabetta e alla Segreteria Organizzativa del Progetto Scuola Beni Naturali Ambientali Culturali Dott.ssa Luciana Gabellini tel. 0541 601479 fax. 0541 697242 e-mail: pubblicaistruzione@comune.riccione.rn.it

Comments

comments