Siete quì: Festival Pesaro e Urbino, Musica Pesaro e Urbino > Festival di Musica Antica

Festival di Musica Antica

FestivalMusicAntica
PARTE la sesta edizione del Musicae Amoeni Loci, festival di musica antica in colline e castelli. La kermesse che parte il 27 giugno per terminare il 14 agosto è sotto la direzione artistica del maestro Willem Peerik e organizzata dal Coro Polifonico Jubilate di Candelara.

La manifestazione celebra quest’anno due grandi musicisti, il tedesco Georg Friedrich Handel e l’inglese Henry Purcell. Il programa propone infatti un viaggio nella storia della musica dell’isola britannica, attraverso l’esplorazione e la valorizzazione del territorio della provincia di Pesaro e Urbino.

Un mix di natura, cultura e musica elegante e raffinata. Dopo il concerto, ci sarà anche la possibilità di cenare nei ristoranti convenzionti del luogo, gustando le eccellenze enogastrononiche del territorio.

«Occasioni uniche per ascoltare musica di qualità, in luoghi storici e antichi — spiega lo stesso direttore artistico Willem Peerik —, non dimenticandoci anche l’aspetto culinario. Ma sempre con stile».

Il Coro Polifonico Jubilate, nato nel 2000 a Candelara e composto da 25 cantori, è specializzato in repertori di musica antica dal Medioevo al Barocco, proponendo sempre rappresentazioni originali. Il coro svolge durante tutto l’anno un’intensa attività concertistica, partecipando a importanti rassegne nazionali e internazionali.
Da sei anni il coro organizza e promuove il festival Musicae Amoeni Loci, caratterizzato da spettacoli, concerti, workshop musicali di musica antica con maestri illustri.

La kermesse che ogni anno registra tutte le sere sempre grandi adesioni, inizia il 27 giugno alle 22 in Piazza Toschi Mosca a Pesaro con «He that drinks is immortal», lo spettacolo è inserito nella notte bianca. Il 5 luglio alle 21.30 nella Chiesa di San Marco a Mombaroccio «Handel versus scarlatti»; il 10 luglio alle 21.30 all’azienda agricola Il Conventino di Monteciccardo «Music for a while»; il 26 luglio alle 21.30 nel Cortile d’Onore del Castello di Gradara «Play avolta»; il 17 luglio alle 21.30 al Conventino dei Serviti di Maria a Monteciccardo «If music is the food of love»; il 30 luglio alle 21.30 a Villa Berloni a Candelara «The fairy queen»; il 1 agosto alle 21.30 al Borgo di Sant’Angelo in Lizzola «Pastime with good company»; il 7 agosto alla Pieve di Santo Stefano a Candelara Concerto dei partecipanti al corso di musica antica che si tiene dal 3 al 7 agosto nel Borgo di Candelara. Il festival si chiude il 10 agosto alle 22.30 al Teatro del Castello di Novilara con «Armonie celesti».

Info. 320.1524440.

Comments

comments