Siete quì: Eventi, Mostre Milano > Rassegna d’arte dedicata a Goya e al mondo moderno

Rassegna d’arte dedicata a Goya e al mondo moderno

A Milano da marzo 2010 una grande rassegna sull’influenza del pittore spagnolo nell’arte moderna, da Picasso a Bacon

Goya e il mondo moderno
17 marzo – 27 giugno 2010, Palazzo Reale – Milano

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il Comune di Milano e la Sociedad Estatal para la Acción Cultural Exterior di Spagna, in occasione del Semestre spagnolo di Presidenza dell’Unione Europea, presentano nelle sale di Palazzo Reale una straordinaria mostra sul grande pittore aragonese, anticipatore e fonte d’ispirazione dei principali artisti e movimenti degli ultimi due secoli.

Dal 17 marzo al 27 giugno 2010, Palazzo Reale a Milano, “Goya e il mondo moderno”, un emozionante rassegna che attraverso 180 opere, tra dipinti, incisioni e disegni, ricostruisce la relazione tra Goya e altri celebri artisti che hanno segnato il percorso dellʹarte degli ultimi due secoli: da Delacroix a Klee, da David a Kokoschka, da Victor Hugo a Mirò, da Klinger a Picasso, da Nolde a Bacon, da Kirchner a Pollock, da Guttuso a de Kooning.
Partendo dall’analisi delle tematiche care al pittore aragonese ‐ l’immagine della nuova società, l’espressione della soggettività, la reazione gestuale, la violenza ‐ la rassegna propone un inedito e stimolante confronto tra Goya e il mondo moderno, di cui il pittore è stato anticipatore e testimone, come uomo e artista.

L’esposizione, curata da Valeriano Bozal e Concepción Lomba, due fra i massimi studiosi spagnoli di Goya e di arte contemporanea, sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, nasce dalla collaborazione tra SEACEX (Sociedad Estatal para la Acción Cultural Exterior), il Ministerio de Asuntos Exteriores y de Cooperación e il Ministerio de Cultura di Spagna, la Fondazione Goya in Aragona e Palazzo Reale di Milano. Unʹiniziativa organizzata dall’Ufficio mostre di SEACEX, in collaborazione con la società Mondomostre, lʹUfficio Mostre di Palazzo Reale e l’Ambasciata di Spagna a Roma, che vede coinvolte numerose istituzioni italiane e spagnole, in coincidenza con il semestre spagnolo di Presidenza dell’Unione Europea e a testimonianza degli ottimi rapporti esistenti tra i nostri due Paesi.

Goya, “pittore della vita moderna”. L’influenza di Goya sull’arte e la cultura contemporanea è confermata dalla storiografia tradizionale che definisce l’opera dellʹartista come un punto di riferimento per i movimenti stilistici che hanno contribuito a definire l’arte del XIX e del XX secolo: impressionismo, simbolismo, espressionismo, surrealismo.
La presenza dell’irrazionalità, l’importanza del corpo, il terrore, la costanza della paura, sono solo alcuni degli aspetti della nuova società su cui quadri, disegni e incisioni di Goya proiettano una luce intensa e riconoscibile. Non sono pochi gli artisti che, direttamente e non, hanno trasformato la pittura di Goya in un punto di riferimento concettuale ed estetico facendo propri i racconti e le pennellate avvolgenti.

Il percorso Il percorso espositivo si articola attraverso tre filoni tematici che presentano le opere di Goya accanto a quelle di alcuni fra i più influenti artisti del secolo moderno. In primo luogo, viene proposta un’analisi dell’immagine della nuova società, muovendo dal fallimento della struttura politica dellʹAntico Regime, per arrivare allo sviluppo industriale e alla nascita di nuovi collettivi sociali in cui l’individuo afferma la propria soggettività. In seconda istanza, la mostra vuole dar conto della reazione dellʹindividuo al nuovo stile di vita, attraverso la riproduzione di espressioni forti e contrastanti con gli stereotipi comportamentali tradizionali. La rassegna infine presenta una visione della violenza e del terrore, come i tratti più negativi della nuova società, che prendono vita sulle tele con colori e rappresentazioni cupe e intense.

Per maggiori informazioni visitare il sito Mondomostre.it

Segnalato da UFFICIO STAMPA MOSTRA – MONDOMOSTRE
Antonella Fiori – Rossano Borraccini – Federica Mariani
tel. 06 6893 806 ‐ cell. 347 2526982 /  cell. 346 2396029
ufficiostampa@mondomostre.it

Comments

comments