Siete quì: Eventi, Mostre Torino > La tecnica mista di Giammarinaro alla Galleria Il Quadrato di Chieri (TO)

La tecnica mista di Giammarinaro alla Galleria Il Quadrato di Chieri (TO)

PAESAGGI INQUIETI
Mario Giammarinaro
a cura di Giovanni Cordero

7 febbraio – 6 marzo 2010

Galleria Il Quadrato – Salone del Ghetto
Via della Pace 8 – Chieri, TO

Inaugurazione 6 febbraio, ore 18.00

La Natura è un tempio dove pilastri vivi mormorano a tratti indistinte parole; l’uomo passa, tra foreste di simboli che l’osservano con sguardi familiari.
Charles Baudelaire

Dal 7 febbraio al 6 marzo 2010 i PAESAGGI INQUIETI di Mario Giammarinaro occuperanno gli spazi della galleria Il Quadrato di Chieri, 20 opere realizzate con la sua particolarissima tecnica mista: cromie e solventi artistici classici mescolati a materiale prelevato direttamente dall’ambiente – quasi un ready made-, assemblati e agglutinati con resine e colle sintetiche su tavole e tele.

Giovanni Cordero, curatore della mostra, sottolinea l’originalità dell’autore nell’indagare le forze e l’energia custodite nei quattro elementi della vita: aria (cielo), acqua (mare, nuvole), terra (sabbia), fuoco (petrolio, bitume, sostanze organiche infiammabili, legno), a cui Giammarinaro dà l’inquietante forma della scena contemporanea.

La sua dolente riflessione si concentra sul tema della tragedia prendendo come pretesto le grandi catastrofi ecologiche, ma il suo lavoro racconta in verità il quotidiano insulto, lo sfregio continuo, il vandalismo gratuito e anonimo al paesaggio, alle persone e alle cose, una molteplicità di piccoli e grandi drammi umani, storie efferate che, per quanto prossime alla nostra quotidianità, finiscono col rimanere inascoltate, un sordo rumore di sottofondo.

L’autore riflette sulla transitorietà della vita; cerca il senso dell’esistenza dell’universo e si interroga sul ruolo dell’uomo nel teatro della natura. Come artista rivendica il debito di testimonianza nei confronti del mondo fisico e biologico sempre di più vittima della violenza individuale e collettiva e ci invita ad un sentimento di corresponsabilità nel tutelarlo e preservarlo integro.

E questa ruvida denuncia si materializza nei quadri di Giammarinaro attraverso una commistione di spunti emozionali e temi della pittura di paesaggio tradizionale con elementi astratti e materici tipici della ricerca informale dando origine ad una visione in bilico tra la documentazione verista e una rappresentazione simbolica. Un mix irresistibile per il pubblico, dapprima attratto e confortato da un approccio famigliare alla propria memoria visiva e successivamente catturato dalla forza spiazzante e innovativa del suo tratto artistico.

Paesaggi Inquieti Mario Giammarinaro
7 febbraio – 6 marzo 2010
Inaugurazione 6 febbraio 2010, ore 18.00
Galleria Il Quadrato – Salone del Ghetto
Via Della Pace 8, Chieri (TO) 011 9408672 – 360 444264
Dal martedì al sabato 16.30 – 19.00 chiuso domenica e lunedì

Segnalato da Emanuela Bernascone
Ufficio Stampa
tel 011 19714998 – fax 011 19716566
info@emanuelabernascone.com
www.emanuelabernascone.com

Comments

comments