Siete quì: Eventi, Feste popolari Pesaro e Urbino > A Marotta torna la Notte bianca. Che diventa pirata

A Marotta torna la Notte bianca. Che diventa pirata

13 Agosto a Marotta (PU)

Notte Bianca Marotta 2010

Grandi preparativi a Marotta per la notte bianca che il 13 agosto trasformerà la cittadina in una località invasa dai corsari.

Mentre il Comitato organizzatore si sta attrezzando con bandiere, bandane, cappelli a tema e con consigli su come vestirsi, riuniti in una piccola guida che si può trovare sul sito www.nottebiancamarotta.it, anche le associazioni culturali che quest’anno partecipano alla festa si stanno attrezzando per l’occasione.

Blow up infatti, nella spiaggia privata dell’area dell’ex pescheria, dà vita a i FiliGustieri. Un punto di approdo per i pirati che vorranno ammirare un’installazione fotografica con soggetto le mani, la loro espressività e carica emozionale, gustare un aperitivo abbinato a un po’ di buona musica o magari ristorare le stanche membra e saziare il palato con un po’ di pesce della zona.

Presso la scalinata, altra tappa pirata denominata “All’arrembaggio”. Il monumento panoramico si trasforma nel veliero Faà di Bruno. Qui l’associazione Wake Up e Soqquadro danno vita a un grande concerto con numerose band del territorio e non. Presente anche un punto ristoro, con bar, dove si incontrano tipi bizzarri, per trascorrere allegramente la serata.

Il tema pirata nasce da un’antica leggenda che vede, nel 1566, la città preda di un attacco dei corsari, messi in fuga, con uno astuto stratagemma, dai marottesi furbi.

Ecco allora che a rievocare le gesta degli antichi concittadini scaltri, penserà un gruppo teatrale itinerante, capeggiato da Margherita Burcini, che in piazza Roma e all’inizio dell’isola pedonale di via Carducci, metterà in scena l’aneddoto raccontato dallo storico Adalgico Ricci.

Ma più si avvicina la data fatidica e più cresce la voglia di fare del Comitato che a meno di due settimane dalla festa, sta organizzando e mettendo in cantieri altre grosse sorprese, per rendere l’evento ancora più suggestivo.

Per dare una mano alla sicurezza dei ragazzi, quest’anno ritorna il servizio navetta, che però fa il bis. Ci saranno due bus che salperanno le ancore alla volta di Pergola, Fano e Senigallia.

Per tutte le informazioni si consiglia di mantenersi collegati al sito ufficiale della festa: www.nottebiancamarotta.it

Comments

comments