Siete quì: Cinema, Eventi, Festival > MEDITERRANTE – Festival del Cinema e dei Linguaggi per Ragazzi

MEDITERRANTE – Festival del Cinema e dei Linguaggi per Ragazzi

Barletta, Bisceglie, Andria

Dal 29 novembre al 10 dicembre

You, the change – generazioni in evoluzione

Il 2010 è stato proclamato dall’Organizzazione delle Nazioni Unite (Onu) “Anno Internazionale della Gioventù”; una celebrazione delle giovani generazioni tutta incentrata sul tema del dialogo e della comprensione reciproca. I giovani protagonisti del cambiamento. Cinema, musica, dibattiti e idee. Questi gli ingredienti umani e culturali dell’edizione 2010 di «Mediterrante – Festival Itinerante del Cinema e dei Linguaggi per Ragazzi», un Festival pensato per far emergere il valore aggiunto del cinema e dei linguaggi dei ragazzi. Madrina del Festival sarà la giovane e talentuosa attrice Michela Quattrociocche che ha rilasciato una prima dichiarazione: “Sono contenta di essere la madrina di questo bellissimo Festival dedicato e pensato per i giovani e che quest’anno con il tema «You, the change – generazioni in evoluzione», focalizza importanti aspetti culturali”. E prosegue con un invito: “Ringrazio l’organizzazione del Festival e vi aspetto numerosi all’inaugurazione del 1 dicembre al Cinema Paolillo di Barletta”. Saranno presenti personaggi del calibro di Dino Abbrescia, Paolo Sassanelli, dei registi Marco Campogiani, Massimiliano Mazzotta e Pasquale Scimeca sono tra i primi ospiti della kermesse pugliese. Di livello internazionale la presenza della regista franco-senegalese Dyana Gaye.

«You, the change – generazioni in evoluzione», questo il titolo del Mediterrante Festival, focalizza la sua attenzione culturale e formativa su alcuni aspetti che contraddistinguono l’età giovanile: il rapporto intra e extra generazionale, il desiderio di cambiamento, l’evoluzione della vita.Cinema, letteratura e musica saranno i linguaggi protagonisti di qu

esta edizione. Il Festival si ravviverà delle passioni della gioventù, dando vita ad una manifestazione dall’alto valore socio-culturale e formativo. Le arti e i linguaggi saranno i veicoli attraverso cui passerà il tema centrale del Festival. Sarà ancora una volta il dialogo e la reciproca conoscenza di se stessi, del proprio nucleo umano di appartenenza fino a quella dei popoli diversi che abitano la terra, la mission educativa di Mediterrante.

Il Festival si articolerà in una serie di eventi culturali incentrati su una proiezione filmica e sviluppati attraverso workshop e forum con le scuole superiori della Provincia di Barletta Andria Trani, con il pubblico e con la giuria composta da 150 giovani tra i 16 e i 19 anni.

I film scelti per questo ideale dialogo con i giovani sono “Un transport en commun” della regista franco-senegalese Dyana Gaye, in anteprima per il Sud Italia; “Oil” di Massimiliano Mazzotta, pluripremiato per il suo coraggio di denuncia; “La cosa giusta” di Marco Campogiani; “Negli Occhi” di Francesco del Grosso e Daniele Anzellotti e “Ritratto di mio padre” di Maria Sole Tognazzi.
Durante la serata finale verrà proiettato per la prima volta in un Festival il cortometraggio “Distante un padre” di Masbedo, parte integrante del progetto artistico mondiale “Art of the world”.
In anteprima per il Sud Italia anche il film “Malavoglia” di Pasquale Scimeca, che sarà proiettato nell’ambito della giornata dedicata alla Sicilia; per questo evento la Regione Siciliana ha concesso il patrocinio al Festival.
In programma anche una sezione di concorso per cortometraggi realizzati da giovani registi, a cui seguirà un forum incentrato sui temi del cambiamento e dell’evoluzione.
Spazio anche a d

ue serate di riflessione socio-culturale sui temi della salvaguardia dell’ambiente e delle migrazioni.
È prevista, inoltre, una preview didattica del festival dedicata al racconto dell’esperienza della Cinemovel Foundation di Bologna, il cui presidente è Ettore Scola. Cinemovel nasce per la progettazione e la sostenibilità di iniziative di cinema itinerante, coinvolgendo tutti i soggetti che operano per la promozione della società civile e dello sviluppo umano nei diversi paesi. Cinemovel fa viaggiare il cinema, come strumento di conoscenza, scambio e sensibilizzazione, per contribuire allo sviluppo culturale, sociale ed economico dei luoghi che attraversa

Per questa sezione formativa sono state coinvolte 15 scuole tra Barletta e la Provincia Bat.

Evento patrocinato dall’Amministrazione Comunale e organizzato dalla Contesto di Barletta.
Partner della manifestazione: Apulia Film Commission, Centrale dell’Arte di Bari, Punto Einaudi di Barletta.

Programma edizione 2010

pagina facebook MEDITERRANTE FESTIVAL

Comments

comments