Siete quì: Eventi, Sociale Pesaro e Urbino > “PesaRottama”, dove niente è superfluo

“PesaRottama”, dove niente è superfluo

Dal 29 Aprile al 1 Maggio

Pesaro

Nasce “PesaRottama”, l’evento ecologico organizzato dall’Associazione Culturale “Scap”, che avrà come tema il riutilizzo e la valorizzazione dei rifiuti. Attraverso soluzioni creative ed efficaci l’evento mira ad informare ed educare al riciclo e al riuso.

Dal 29 Aprile all’1 Maggio il centro storico di Pesaro sarà caratterizzato da una serie di eventi artistici mirati a sensibilizzare il pubblico ad una maggiore salvaguardia del nostro territorio.

Il progetto vuole costruire le basi per una riflessione sul gesto del “buttar via” e sulle abitudini di consumo. Il cittadino verrà infatti coinvolto attraverso un linguaggio semplice e divertente in un processo educativo tra arte e cultura.

Per l’occasione è previsto un concorso “Video Arte Scap PesaRottama” patrocinato da Pesaro Film Festival finalizzato alla valorizzazione e sensibilizzazione dell’ambiente. Una giuria di esperti selezionerà i migliori tre filmati che saranno proiettati durante l’evento, al primo dei quali verrà assegnato un premio in denaro di 300€.

Particolare attenzione verrà dedicata alle location: i punti nevralgici del centro storico di Pesaro saranno utilizzati in maniera sinergica per attività di tipo musicale, teatrale, culturale e didattiche.

Il discorso della salvaguardia vale anche per la promozione di questo evento che avverrà in modo creativo garantendo il mimino impatto ambientale. La comunicazione punterà principalmente sulle potenzialità del web e dei social-network più utilizzati.

L’evento è realizzato in collaborazione con Provincia di Pesaro e Urbino, Comune di Pesaro, Sider Rottami Adriatica, Ecodom, CartFer, Cobat, Istituto Nazionale di Bioarchitettura, Coop Adriatica, Fortunato Project, Associazione Culturale Binocolo.

Per maggiori informazioni e per le iscrizioni al bando consultate il sito ufficiale dell’evento o la pagina Facebook.

Di Mauro Carniti

Comments

comments