Siete quì: Eventi, Mostre Pesaro e Urbino > Rudolf Nureyev: Fotografie di Jean-Claude Asquié

Rudolf Nureyev: Fotografie di Jean-Claude Asquié

dal 12 Marzo al 12 Giugno 2011

Spazio Proartis, Via Ponchielli 87, Pesaro

Un giorno, nel 1982, Rudolf Nureyev mi passò davanti e lo fotografai.

Con queste parole il fotografo francese Jean-Claude Asquié racconta come ha avuto inizio il suo reportage dedicato al ballerino più famoso del mondo e introduce la mostra di 26 fotografie inedite che insieme ad un video, realizzato per l’occasione, saranno esposte a Pesaro nella mostra Rudolf Nureyev. Le fou de danse.

Il visitatore potrà immergersi in una affascinante carrellata di immagini scattate al Théâtre du Châtelet di Parigi nel 1982, in occasione della straordinaria performance di Nureyev, con il Ballet de Nancy e la regia di Serge Golovine, nella riedizione di tre capolavori storici: Petroucka e Le Spectre de la Rose del 1911, su musica di Stravinsky e coreografia di Michel Fochine, e L’après midi d’un Faune del 1912, sull’omonimo preludio di Debussy.

La magia delle immagini fotografiche di Asquié, rigorosamente in bianco e nero, riportano immediatamente a quelle straordinarie performance ma anche qualcosa di meno esplicito. Fotografo e ballerino si conoscono proprio in questa occasione ed è dal fortunato incontro tra due sensibilità artistiche che nasce l’ispirazione del primo a cogliere l’emozione fortuita e l’attimo fuggente ogni volta che l’icona sacra della danza si trova sotto il suo sguardo, sulla scena, alle prove, ma anche nei momenti di relax.

Il video firmato Asquié integra l’esposizione con uno sdoppiamento creativo della coreografia che esprime il non-detto delle motivazioni di fondo della sua ricerca sull’immagine del corpo e sul design della luce, eppure il non-visto della danza.

Jean-Claude Asquié è fotografo e lighting designer e da oltre trent’anni – esordisce a Bruxelles con il Ballet du XXième Siècle diretto da Maurice Béjart – collabora con registi e coreografi in tutto il mondo per spettacoli di danza, opera, teatro. Esperienza che rielabora altresì attraverso installazioni video – ha partecipato a mostre ed eventi di arte contemporanea in tutta Europa – in cui il punto fermo è la ricerca sulla luce e laddove la danza si rivela un tema ricco di suggestioni.

Inaugurazione
Venerdì 11 marzo ore 18

Con il Patrocinio di Comune di Pesaro

Orari
Primo e ultimo sabato del mese 10 – 13 / 16 – 19
Tutti gli altri giorni su appuntamento

Ingresso libero

Sito Ufficiale Proartis

Comments

comments