1 ucciso quando un jet commerciale incontra una forte turbolenza

Windsor Locks, Connecticut. (AP) – Un jet commerciale si è schiantato in una forte turbolenza sul New England, causando una rara morte di passeggeri e costringendo il volo a essere dirottato verso l’aeroporto internazionale di Bradley nel Connecticut, hanno detto sabato i funzionari.

Cinque persone erano a bordo di un jet executive Bombardier che è stato colpito dalla turbolenza venerdì pomeriggio mentre viaggiava da Keene, nel New Hampshire, a Leesburg, in Virginia, ha detto la portavoce del National Transportation Safety Board Sarah Sulick.

L’entità del danno all’aereo non era chiara e l’NTSP non ha fornito dettagli, incluso se la vittima indossasse la cintura di sicurezza. La polizia di stato del Connecticut ha confermato che una persona è stata portata in ospedale, ma non ha fornito ulteriori dettagli.

Secondo un database della Federal Aviation Administration, il jet è di proprietà di Conexon, una società con sede a Kansas City, Missouri. La società, che porta Internet ad alta velocità nelle comunità rurali, ha rifiutato di commentare sabato.

Gli investigatori dell’NTSB hanno intervistato due membri dell’equipaggio e un passeggero sopravvissuto come parte della loro indagine sull’incontro fatale con la turbolenza, ha detto Sulik. I registratori vocali e di dati della cabina di pilotaggio del jet sono stati inviati al quartier generale dell’NTSP per essere esaminati, ha affermato.

La turbolenza, che è aria instabile nell’atmosfera, rimane una delle principali cause di lesioni ai viaggiatori aerei nonostante i miglioramenti nella sicurezza aerea nel corso degli anni.

All’inizio di questa settimana, sette persone sono rimaste ferite Un Lufthansa Airbus A330 ha subito una turbolenza durante il volo dal Texas alla Germania ed è stato portato in ospedale, abbastanza gravemente. Il volo è stato dirottato all’aeroporto internazionale di Washington Dulles in Virginia.

READ  Amanda Nunes domina Irene Aldana; Charles Oliveira mette fine alla striscia vincente di Peneil Dariush

Ma i decessi sono molto rari.

“Non riesco a ricordare l’ultima fatalità causata dalla turbolenza”, ha dichiarato Robert Sumwald, ex presidente dell’NTSB e direttore esecutivo del Centro per la sicurezza aeronautica e aerospaziale della Embry-Riddle Aeronautical University.

La turbolenza è responsabile di oltre un terzo di tutti gli incidenti sui grandi aerei commerciali Tra il 2009 e il 2018, secondo l’NTSB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *