David Tepper è finalmente riuscito a risolvere il problema del quarterback di Carolina

Il proprietario dei Panthers, David Tepper, ha detto che l’episodio finale del turnaround della sua squadra diversi anni fa è ormai morto Tutto o niente La NFL è impostata per raggruppare circa .500 per ogni squadra su Amazon e la differenza deriva dall’avere il quarterback perfetto.

“Questo campionato è impostato per essere un campionato 8-8”, ha detto Tepper all’epoca. “Tutto è giusto in questo campionato. Hai ottimi coach, ottimi GM, alcuni vantaggi con le strutture, vantaggi nel coaching, nel processo di gestione, qualunque cosa, sai, analisi, qualunque cosa ti serva, questo è ciò di cui hai bisogno. Hai bisogno di un buon quarterback.

Tepper, in cinque anni come proprietario della squadra, non è riuscito a ottenerne uno. Ora, con un’audace mossa per primo in un round, ha la possibilità di ottenerne uno.

Questo è uno dei vantaggi del progetto. Raramente le migliori opportunità vanno dove dovrebbero essere. Con Frank Reich come allenatore e lo sviluppo di un giovane quarterback per diventare un giocatore in franchising che i Panthers non hanno avuto da quando Cam Newton era al suo apice, i Panthers non hanno motivo di pensare che accadrà. Tuttavia, devono prendere la decisione giusta.

Dodici anni dopo che Newton aveva ottenuto la scelta n. 1, i Panthers hanno avuto un’altra possibilità in un franchising. Naturalmente, possono decidere che diversi giocatori si adattano al conto, consentendo loro di scambiare, recuperare alcune risorse e avere ancora un ragazzo di cui si fidano. Non sarà una decisione facile, dato che il rapporto di busto per i primi 10 quarterback è significativo.

Cinque anni fa, quattro quarterback entrarono nelle prime 10 scelte. Uno dei quattro – Josh Allen – è risultato un vincitore comprovato. Degli altri tre, i Panthers ne hanno assunti due (Baker Mayfield e Sam Darnold). Nessuno dei due ha funzionato.

READ  Il basket del Michigan State è stato scioccato dallo stato dell'Ohio nel torneo Big Ten

Quindi ora, a meno di 50 giorni dalla bozza, i Panthers scopriranno quanti ragazzi credono veramente possano essere un ragazzo in franchising. Sia che restino fermi e facciano la prima scelta, sia che scivolino verso il basso e prendano la seconda o la terza opzione (come lo era Allen), c’è il rischio che tutto vada storto.

Se lo fai bene, i Panthers potrebbero diventare contendenti perenni. No, possono essere uno scherzo.

Indipendentemente da ciò, il gioco di Tepper è stato aggressivo. Va bene anche questo. Ora inizia il vero lavoro. Devono costruire un programma migliore basato sui migliori quarterback e devono credere che ciò che otterranno sarà quello di cui hanno bisogno per ribaltare il franchise.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *