ESCLUSIVO: gli avvocati di Trump non hanno trovato un documento riservato in cui l’ex presidente è stato menzionato nel nastro a seguito di un mandato di comparizione

Charlie Neighbourkall/AP

I pubblici ministeri hanno citato in giudizio Trump dopo che è stato catturato su nastro mentre discuteva di Trump su registrazioni relative a un dossier segreto sull’Iran.



Cnn

Gli avvocati di Donald Trump hanno consegnato i materiali a metà marzo in risposta a un mandato di comparizione federale relativo a un documento militare statunitense riservato. L’ex presidente ha narrato sul nastro nel 2021, ma non è riuscito a trovare il documento, hanno detto due fonti alla CNN.

I pubblici ministeri hanno emesso la citazione poco dopo che un assistente di Trump è stato interrogato davanti a un gran giurì federale in merito a una registrazione audio di una riunione del luglio 2021 al campo da golf di Trump a Bedminster, nel New Jersey. Nella registrazione, Trump ha ammesso di avere un documento segreto del Pentagono su un possibile attacco all’Iran.

Le fonti hanno affermato di aver cercato “qualsiasi” documento e materiale relativo ai capi congiunti di Trump e al presidente iraniano, Mark Milley, inclusi avvocati, mappe o piani di invasione. Un mandato di comparizione simile è stato inviato a qualcuno che ha partecipato alla riunione, ha detto un’altra fonte alla CNN.

Fonti affermano che i pubblici ministeri hanno chiarito agli avvocati di Trump dopo aver emesso il mandato di comparizione che volevano specificamente il dossier sull’Iran e qualsiasi materiale che facesse riferimento a informazioni riservate, come appunti di riunioni, registrazioni audio o copie del documento, in cui Trump ha parlato. Di proprietà di Trump.

L’incapacità del team di Trump di produrre il documento sottolinea le sfide che il governo ha dovuto affrontare nel tentativo di recuperare materiale classificato che Trump ha portato con sé quando ha lasciato la Casa Bianca e nel comprendere il movimento dei documenti governativi detenuti da Trump.

READ  L'S&P 500 chiude in rialzo mercoledì, il Nasdaq sale del 2% mentre gli investitori guardano oltre l'aumento dei tassi della Fed

Durante le indagini del Dipartimento di Giustizia, i pubblici ministeri hanno espresso il sospetto che tutti i documenti riservati fossero stati restituiti. Il governo federale ha recuperato dozzine di documenti classificati da Trump in varie località nel corso del 2022.

L’ufficio del consiglio speciale si è lamentato con un giudice federale alla fine dell’anno scorso che anche dopo che l’FBI ha perquisito Mar-a-Lago lo scorso agosto, non è stato in grado di confermare che Trump avesse consegnato tutti i documenti di identificazione riservati in suo possesso, secondo quanto riportato in precedenza dalla CNN.

La disputa ha portato a diversi procedimenti giudiziari sigillati in cui i pubblici ministeri hanno cercato di disprezzare Trump, ma il giudice all’epoca ha rifiutato e la squadra di Trump ha nominato due persone per perquisire i suoi beni.

Il Dipartimento di Giustizia ha rifiutato di commentare.

Non è chiaro se il governo abbia già una copia del documento sull’Iran dalle scatole restituite agli archivi nazionali dal team legale di Trump l’anno scorso o se sia stato recuperato in una successiva perquisizione dell’FBI.

Gli avvocati di Trump hanno affermato che Trump e il suo staff non hanno esaminato in anticipo il contenuto delle scatole restituite agli ex archivi presidenziali e non sono stati informati di quali documenti sono stati recuperati da Mar-a-Lago.

Gli avvocati di Trump non avranno pieno accesso ai documenti classificati sequestrati durante la perquisizione dell’FBI e le scatole restituite agli archivi Trump nel gennaio 2022 sono state viste solo con pennarelli invece dei documenti classificati che sono stati restituiti in quelle scatole. .

La nota di Trump sul nastro è stata fatta prima che Milley fosse nominato presidente del Joint Chiefs of Staff, è stato detto alla CNN, dopo che Milley è stato intervistato dagli investigatori. Le fonti non hanno saputo dire se Trump avesse il documento in questione quando ne ha discusso all’incontro del 2021 o se vi abbia semplicemente fatto riferimento.

READ  All'interno del Met Gala: Furry Cat Star, Late Cenerentola

La registrazione, riportata per la prima volta dalla CNN, è ora nelle mani del consigliere speciale Jack Smith, che sta conducendo le indagini del Dipartimento di Giustizia su Trump. Smith si è concentrato sull’incontro degli ultimi mesi come parte di un’indagine penale annuale sulla gestione dei segreti di sicurezza nazionale da parte dell’ex presidente.

L’audio di Trump che ammette di avere un documento riservato sminuisce le ripetute affermazioni di Trump secondo cui ha rilasciato tutto ciò che ha preso dalla Casa Bianca quando ha lasciato l’incarico.

Giovedì Trump ha dichiarato di non sapere nulla dell’incontro estivo del 2021 e ha nuovamente definito l’indagine del Dipartimento di Giustizia una “caccia alle streghe” e un tentativo di intromettersi nelle elezioni presidenziali del 2024.

“Non ne so niente”, ha detto Trump durante un municipio di Fox News. “Ho il diritto di essere classificato come presidente”.

Gli assistenti di Trump e due persone che lavorano a una biografia dell’ex capo dello staff di Trump, Mark Maddow, hanno partecipato all’incontro di Bedminster con Trump. Quell’autobiografia include un resoconto di quello che sembra essere lo stesso incontro, in cui Trump ricorda una dichiarazione che è stata “battuta a macchina” da Milley e conteneva un piano per attaccare l’Iran.

Le citazioni in giudizio sono state immediatamente emesse dopo che l’aiutante di Trump Marco Martin, che ha partecipato alla riunione, è comparso davanti a un gran giurì nelle indagini di Smith ed è stato interrogato al riguardo. Fu allora che il team legale di Trump scoprì che i documenti erano in possesso dei pubblici ministeri.

Secondo una fonte, il Dipartimento di Giustizia ha avuto accesso a una versione del verbale prima dell’apparizione del gran giurì di Martin a marzo. L’avvocato di Martin ha rifiutato di commentare.

READ  Jrue Holiday ha perso 51 punti, Giannis ha ottenuto una tripla doppia con 38 punti in una partita da 149 punti contro i Pacers.

Dopo che Trump ha ricevuto la citazione, le fonti hanno detto che il suo team legale ha parlato con gli assistenti e ha raccolto materiale per rispondere alla citazione, comprese le trascrizioni dei nastri realizzati dagli assistenti di Trump e altri documenti che si riferiscono a Milli o all’Iran.

Il team legale non è stato in grado di individuare il documento a cui si fa riferimento nel nastro di Trump, hanno detto le fonti, e non è chiaro se sia mai stato restituito al governo o dove si trovi ora.

L’avvocato di Trump, Jim Trusty, ha rifiutato di dire alla CNN questa settimana se il documento sia mai stato restituito agli archivi nazionali.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *