Ex marine americano accusato di soffocamento nella metropolitana di New York

NEW YORK, 11 maggio (Reuters) – Un ex marine americano che ha soffocato a morte un senzatetto in una metropolitana di New York City è stato arrestato venerdì e sarà processato con l’accusa di omicidio colposo, ha detto giovedì il procuratore distrettuale di Manhattan. .

Un video virale mostra Jordan Neely, 30 anni, in una stretta soffocante mentre viaggiava sul treno F a Manhattan il 1 maggio, quando un ex marine identificato come Daniel Penney. Neely è morto per compressione al collo, ha detto il medico legale, ma gli avvocati di Penny hanno detto che non avevano intenzione di ucciderlo.

Secondo i testimoni, dopo che Neely ha saputo che stava impersonando Michael Jackson nel sistema della metropolitana, si è lamentato ad alta voce che aveva fame, e Benny gli si è avvicinato alle spalle e lo ha afferrato per il collo. Penny lo ferma sul pavimento del vagone della metropolitana. Neely è stato successivamente dichiarato morto.

“Possiamo confermare che Daniel Penny sarà arrestato con l’accusa di omicidio di secondo grado. Non possiamo fornire ulteriori informazioni fino alla sua incriminazione presso il tribunale penale di Manhattan, che prevediamo avrà luogo domani”, ha dichiarato in una nota il procuratore distrettuale di Manhattan Alvin Bragg.

Un video della morte di Neely ha attirato l’attenzione nazionale e ha riacceso un dibattito tra i newyorkesi sulla criminalità della metropolitana e su cosa fare per i crescenti senzatetto della città.

L’omicidio e il ritardo nel perseguire Penny hanno suscitato proteste, con alcuni che hanno definito l’incidente un “assassino” e un esempio di “vigilanza bianca” contro le persone di colore. Neely è nero e Penny è bianco.

In una dichiarazione del suo team legale, Penny ha offerto “le condoglianze a coloro che sono vicini al signor Neely”. Secondo il rapporto, Neely ha minacciato in modo aggressivo i passeggeri che viaggiavano nel vagone della metropolitana.

“Daniel non ha mai avuto intenzione di fare del male al signor Neely e non avrebbe potuto prevedere la sua morte prematura”, afferma la dichiarazione.

Gli avvocati di Penny, Steven Reiser e Thomas Keniff, non hanno risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Un avvocato della famiglia di Neely ha dichiarato lunedì in una dichiarazione che le azioni e le parole di Penny sul treno mostrano che “merita di essere in prigione”.

Gli attacchi dell’anno scorso ai passeggeri dei treni, in particolare agli asiatici americani, hanno spinto Adams ad aumentare le pattuglie della polizia e ad espandere il raggio d’azione del sistema della metropolitana per i malati di mente, citando un’ondata di senzatetto a seguito dell’epidemia.

Un video che circola sui social media dopo la morte di Neely mostra un uomo identificato come Penny che applica un soffocamento a un uomo identificato come Neely per più di tre minuti. Nel video si possono vedere altri due uomini che tengono le mani di Neely prima che si liberi.

READ  L'ordine della Fed vede la "necessità" di una regolamentazione più severa delle banche regionali dopo la SVB

Reuters non ha potuto verificare l’autenticità del video.

Segnalazione di Tyler Clifford e Jasper Ward; Montaggio di Rami Ayyub

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *