Gli Heat prendono il vantaggio della serie 2-0 sui Celtics nelle finali della Eastern Conference: come l’intensità di Miami ha battuto Boston

BOSTON — Il nose tackle con Jimmy Butler non ha funzionato bene per i Celtics finora in questa serie.

Boston era ancora in vantaggio di sette nel quarto quarto di Gara 2 nelle finali della Eastern Conference quando Grant Williams ha iniziato a parlare con Butler. Lo scambio fu così intenso che le loro fronti si toccarono.

Adesso c’è un po’ più di distanza tra Miami Heat e Celtics. Butler ha segnato nove dei suoi 27 punti nel quarto quarto, incluso un pareggio e il via libera alla Williams, e gli Heat hanno vinto 111-105.

“Devi vincere i combattimenti”, ha detto l’allenatore degli Heat Erik Spoelstra, che in seguito ha detto: “Mi piace quella versione cattiva di Jimmy, ma la capisci comunque. Penso che le persone gli prestino più attenzione ora.

Gli Heat – che entrano nei playoff come ottava testa di serie – sono già diventati la quinta squadra nella storia della NBA ad iniziare una postseason con tre vittorie consecutive in Gara 1. Ora terminano la serie in casa e sono in grado di perdere la loro prima trasferta in finale dal 2020. Gara 3 è domenica a Miami alle 20:30.

Nella serie del primo turno del 2021, Miami è diventata la prima squadra su strada a vincere le prime due partite di una serie di playoff dopo che Dallas ha vinto le prime due partite contro i Clippers.

Buone notizie per i Celtics là fuori. I Clippers sono tornati per vincere la serie in sette. Inoltre, nella serie del 2017 contro i Bulls, Boston è tornata da una buca 0-2 dopo aver perso quelle partite in casa. Butler faceva parte di quella squadra di Chicago. Le probabilità per un ritorno di Boston sono lunghe. Le squadre sotto 2-0 nelle finali della conferenza sono 6-56 nella serie.

READ  Notizie Trump oggi: Elaine Chao celebra il ritorno di Trump su Facebook mentre denuncia i suoi attacchi razzisti

Caleb Martin si è distinto per gli Heat dalla panchina, raggiungendo il massimo della carriera nei playoff con 25 punti. Bam Adebayo ha segnato 22 punti, 16 rimbalzi e nove assist, e Duncan Robinson ha aggiunto 15 punti dalla panchina.

I Celtics erano in vantaggio di 12 punti nel quarto quarto. Erano guidati da 34 punti da Jayson Tatum, che non ha realizzato un canestro nel quarto quarto, ma alla fine ha trasformato cinque tiri fallosi. Jaylen Brown ha aggiunto 16 punti, ma era 7 su 23. Boston in realtà era in vantaggio di 12 nel primo tempo.
I Celtics hanno commesso 15 palle perse per una partita che è costata loro 20 punti.

“Hanno giocato in zona, ma pensavo che avessimo giocato a un ritmo migliore”, ha detto l’allenatore dei Celtics Joe Mazzulla. “Pensavo che Jason avesse fatto la giocata giusta, portando la palla dove doveva andare, che fosse lui o i ragazzi. Quando non l’abbiamo girata, ho pensato che avessimo un bell’aspetto.

Williams non ha giocato in Gara 1 mercoledì e ha giocato a malapena alla fine della serie di semifinali di Boston contro Philadelphia, ma è tornato alla rotazione per nove punti dalla panchina – e il groviglio con Butler si è rivelato costoso.

Quando Butler è andato largo naso a naso dopo un bel salto su Williams, Butler lo ha battuto e poi ha imitato che Williams era troppo piccolo. Il 17 piedi di Butler con 2:58 rimasti ha pareggiato la partita a 100, e ha portato Miami con un 12 piedi con 2:33 rimasti.

“Sì, lo ha fatto”, ha detto Butler quando gli è stato chiesto se l’indizio con Williams lo avesse motivato. “È un’ottima partita.”

Gli Heat hanno concluso la partita con un parziale di 24-9. I tiri falli di Gabe Vincent hanno fatto quattro con 19,3 secondi dalla fine, e dopo che Tatum ha sbagliato un 3, Max Struss ha messo il gioco fuori portata con altri due tiri falli.

Vincent, Struss, Robinson e Martin non hanno tutti abbandonato il college. Tutte quelle due vittorie nelle finali NBA.

“Quella trama è finita”, ha detto Spoelstra. “Quei ragazzi hanno dimostrato di essere concorrenti e vincitori”.

AtleticoAnalisi istantanea:

Crollo del quarto trimestre dei Celtics

I Celtics sembravano essere in ottima forma quando hanno preso un vantaggio di 12 punti all’inizio del quarto quarto, ma gli Heat hanno risposto rapidamente. Martin, che ha seguito la sua squadra diverse volte durante il gioco, ha guidato il cerchio per un secchio e Robinson ha perforato due triple consecutive.

Miami ha dominato il resto della partita. Butler ha colpito alcuni grandi secchi, incluso uno su Williams poco dopo che i due si sono scontrati e hanno parlato male. Adebayo possedeva il bicchiere e l’attacco dei Celtics è scomparso negli ultimi minuti.

È stato un crollo casalingo scioccante lasciare Boston in svantaggio per 2-0 in serie. – Re

L’intensità del caldo spinge i Celtics fuori dalla loro zona di comfort

I Celtics hanno mantenuto gli Heat dove li volevano, e poi è stata accesa la scintilla. Joe Mazzulla ha portato Williams nelle sue rotazioni per lunghi minuti, aiutandolo a riportare la coerenza in difesa che mancava durante il disastroso terzo quarto di Gara 1 e colpendo alcuni punti chiave per portare Boston in vantaggio nei momenti critici.

READ  Mercati Asia-Pacifico, Banca Centrale, Aumento dei tassi, RBA

Ma poi si è effettivamente scontrato con Butler, che ha scatenato la superstar di Miami, che ha proceduto a seppellire un colpo dopo l’altro su Williams per cancellare il vantaggio di 12 punti di Boston nel momento cruciale. I Celtics hanno mancato un mucchio di 3 spalancati e non sono riusciti a ottenere gli stop di cui avevano bisogno, poi Mazzulla ha scelto di non finire i quattro a circa 20 secondi dalla fine.

Ciò ha portato a un selvaggio Tatum 3 che ha mancato e ha portato Boston in un disastroso 2-0. È stato un altro ottimo esempio di come l’intensità del caldo abbia spinto i Celtics fuori dalla loro zona di comfort e abbia elevato il loro intero approccio al gioco. – Weiß

Lettura obbligatoria

(Foto: Nathaniel S. Butler / NBAE tramite Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *