Jon Jones presenta Cyril Kane per vincere il titolo dei pesi massimi UFC

Marco RaimondiScrittore personale ESPN4 minuti di lettura

Jon Jones festeggia dopo aver sottomesso Cyril Kane al primo round

Jon “Bones” Jones festeggia con la sua squadra dopo la sua vittoria al primo round su Cyril Kane per vincere il campionato dei pesi massimi UFC.

LAS VEGAS — Nelle arti marziali miste, c’è John Jones e tutti per più di un decennio. Dopo tre anni di aumento di peso, non è cambiato assolutamente nulla.

Jones ha sconfitto Cyril Kane con il guillotine choke per 2 minuti e 4 secondi dall’inizio del primo round sabato sera nell’evento principale di UFC 285 alla T-Mobile Arena. Jones ha posseduto la divisione dei pesi massimi leggeri per anni ed è ora il campione dei pesi massimi UFC. Era già considerato il più grande combattente di MMA di sempre e questa vittoria non ha lasciato discussioni.

“Ci sto lavorando da molto tempo”, ha detto Jones nella sua intervista post-combattimento. “Molte persone pensavano che non sarei tornato. Ero fedele al mio obiettivo. Ero fedele alla missione. C’erano giorni in cui non volevo allenarmi ed ero sempre lì”.

Apparentemente, Jones ha fatto sembrare tutto facile. Abbassò la lattina, la appoggiò contro la gabbia e ci si strozzò. È insolito; Kane sembrava al sicuro. Ma Jones ha insistito e ha dovuto toccare la lattina.

“Faccio wrestling da quando avevo 12 anni”, ha detto Jones. “Mi sento più forte e più a mio agio sul pavimento che mai. … Una volta che l’ho tra le mie braccia, mi sento più a mio agio e so che posso prendere il controllo.”

Jones non combatte da febbraio 2020. Ha rinunciato alla cintura dei pesi massimi leggeri nell’agosto 2020, preparandosi a passare ai pesi massimi. Jones voleva che il tempo si mettesse a posto – e l’ha ottenuto. Dopo essere stato un combattente di 205 libbre, venerdì pesava 248 libbre e ha accumulato più di 25 libbre di muscoli.

Jones ha parlato di tornare ai pesi massimi nel 2012. Non ha mai perso davvero nella gabbia, la sua unica sconfitta è arrivata a causa di una controversa squalifica in una partita che ha dominato.

Il titolo dei pesi massimi UFC è stato lasciato vacante dall’ex campione Francis Naganov, che ha lasciato l’UFC come free agent all’inizio di quest’anno.

La vittoria di Jones dà il via a uno scontro con il combattente dei pesi massimi di maggior successo nella storia dell’UFC e l’ex due volte campione Stipe Miocic.

“Ti piacerebbe vedermi sculacciare Stipe?” Jones ha detto nella sua intervista a Octagon. “Una cosa che so dell’UFC è che forniamo ciò che i fan vogliono vedere. Stipe Miocic, spero che ti alleni, ragazzo mio. Sei il più grande peso massimo di tutti i tempi. Questo è quello che voglio – voglio che tu lo faccia essere il più cattivo”.

Jones (27-1, 1 NC) detiene i record UFC per la striscia di imbattibilità più lunga (19), vittorie in combattimenti per il titolo (15) e difese del titolo (11, a pari merito con Demetrius Johnson). Il nativo di New York, che vive e si allena ad Albuquerque, nel New Mexico, ha combattuto l’ultima volta Dominic Reyes nel febbraio 2020 in una difesa del titolo a 205 libbre.

Jones, 35 anni, è stato il combattente più giovane a vincere un titolo UFC (23 anni) nel 2011.

Kane (11-2), 32 anni, sta uscendo da un knockout al terzo turno di Tai Tuasa a settembre. L’altra perdita della sua carriera nelle MMA è arrivata con una decisione unanime contro Ngannou per il titolo dei pesi massimi UFC all’UFC 270 nel gennaio 2022.

READ  Home Depot (HD) Guadagni Q4 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *