Marjorie Taylor gira a destra su Green e MTG risponde di nuovo con un messaggio a Matt Getz

Anche prima che Marjorie Taylor Green entrasse in carica al Congresso, era una beniamina dell’estrema destra.

Un soldato MAGA di un distretto rosso intenso, Green ha trascorso i suoi primi anni come una spina nel fianco della leadership di House GOP. Le sue buffonate in cerca di attenzione, contro Biden e pro-Trump l’hanno resa cara alla base conservatrice tanto quanto l’hanno alienata dai leader del GOP. E ha mantenuto la persona imperdonabile.

Ma di recente è emersa una Marjorie Taylor Green diversa, una che trova il sostegno del presidente Kevin McCarthy e il disprezzo degli alleati conservatori che una volta l’adoravano. Secondo un messaggio di testo che Green ha inviato venerdì al rappresentante Matt Getz (R-FL), Green potrebbe aver fatto di più che avere con sé alcuni influencer del MAGA.

Chi è più turbato è aperto al dibattito. Gli impulsi di estrema destra che per anni hanno acclamato Green come un martire della loro causa ora dicono che ha perso il complotto. Sono entusiasti di lei Supporto L’accordo sul tetto del debito di McCarthy è stato approvato su base bipartisan la scorsa settimana e il suo allineamento con McCarthy in generale è stato illustrato a gennaio quando lo ha sostenuto su tutti i 15 voti per l’oratore.

Più recentemente, Green Incoraggiare il risultato Consentire solo a un gruppo selezionato di giornalisti conservatori di vedere i nastri inediti del 6 gennaio – invece di pubblicarli al pubblico – ha anche fatto arrabbiare un piccolo ma rumoroso gruppo di destra.

Anche il recente divorzio di Green è stato fonte di attacchi misogini da parte di alcuni conservatori, con lo shock-jock Steve Peters che è arrivato al punto di dire che non è una “sana mamma cristiana”.

Potrebbe essere una conseguenza non intenzionale del rebranding apparentemente deliberato di Green degli ultimi mesi: allinearsi con McCarthy attraverso la battaglia per il relatore, ricongiungersi ai comitati del Congresso che ha perso in passato, aprirsi alla stampa e resistere (più o meno) insieme .

READ  Il distretto scolastico unificato di Los Angeles ha raggiunto un accordo nei negoziati con il suo sindacato

I sottili cambiamenti hanno richiesto ai nuovi oppositori di Green di reagire nel tradizionale modo conservatore: una sfida primaria.

La scorsa settimana, l’ex funzionario dell’amministrazione Trump, diventato podcaster, Steve Bannon ha guidato l’accusa, chiedendo che Green fosse nominato da un “vero Maha” candidato di destra.

Presto seguì una serie marginale di alleati di estrema destra.

“Sostengo al 100% una sfida per MDG e non vedo l’ora di aiutarla a raccogliere una sfida seria”, ha detto Steve Peters a The Daily Beast.

Laura Loomer, un’attivista di estrema destra ed ex candidata al Congresso della Florida, ha dichiarato a The Daily Beast che sta già esplorando un caso prima facie contro Greene. Per ora, Loomer non vive in Georgia, figuriamoci nel distretto di Greene, ma questo non le impedisce di volerlo.

“Mi ha accettato un lavoro quando mi ha accusato pubblicamente di essere pazzo. E Trump mi ha detto di non assumerlo”, ha detto Loomer a The Daily Beast. “Penso che sia giusto che io abbia la possibilità di assumere il suo lavoro.”

“Sai cosa dice sempre Donald Trump? Occhio per occhio”, ha aggiunto.

Loomer ha detto che i funzionari repubblicani in Georgia stanno cercando di convincerlo a candidarsi per il seggio di Greene, anche se non ha offerto prove a sostegno di tale affermazione.

Ma se i personaggi di estrema destra si annoiano con Green, Green sembra annoiarsi con loro.

In un discorso ottenuto da The Daily Beast, il rappresentante conservatore di Green. Inviata a Matt Getz venerdì, la deputata ha ammesso di essere caduta.

“Ho lo stesso record di voti del membro fiscalmente più conservatore del Congresso, Thomas Massey. Ho votato con lui su questo disegno di legge”, ha scritto Greene in un lungo discorso sull’accordo sul tetto del debito. Sto dicendo a tutti che devo essere il migliore”.

READ  Il giudice respinge l'ultima richiesta di Gary Lake nella perdita delle elezioni governative dell'Arizona

“Ieri sera ho avuto un municipio nella contea di Cobb nella zona più popolata della mia contea e ha avuto molto successo. Una standing ovation quando sono entrato e una standing ovation quando me ne sono andato”, ha continuato Green.

Getz è stata una delle voci principali contro McCarthy che diventa oratore e una delle ultime a combattere – una posizione dall’altra parte dei Verdi, che ha lavorato per aiutare McCarthy a ottenere voti. Green, Gates e Rep. Lauren Bobert (R-CO) era una sorta di triumvirato trascurato al Congresso, ma anche questo si è sgretolato quando Green ha adottato un nuovo approccio.

Di recente, Green è stato in disaccordo con alcuni membri dell’House Freedom Caucus. La scorsa settimana la deputata ha avuto diversi scontri con i conservatori contro l’accordo sul tetto del debito, tra cui uno scambio di battute su Twitter. Con il rappresentante Chip Roy (R-TX).. Ma anche prima della guerra delle fiamme con Roy, come riportato da The Daily Beast lo scorso gennaio, Green ha litigato con Bobert nel bagno dell’atrio dell’oratore per l’offerta di McCarthy per l’oratore.

“Hai preso milioni di dollari da McCarthy ma ti rifiuti di votare per la presidente Laurene?” chiese Greene a Bobert. “Non essere brutto”, ribatté Boebert.

Il verde sembra assolutamente deciso a bruciare quei ponti. Nella sua lunga lettera a Getz, ha suggerito che la rottura di alcuni legami era prevista.

“Steve, Loomer e qualsiasi altro POS non mi batteranno”, ha scritto. “Le persone si avvicinano a me perché non gli piace quello che Steve mi sta facendo… sono in un posto dove sto rimuovendo le persone tossiche e cattive dalla mia vita.”

Altrove nel messaggio di testo, Green ha strappato il coinvolgimento di Bannon nel piano “Costruiremo il muro”, per il quale i pubblici ministeri sono di nuovo dietro di lui.

“Ho fatto una donazione alla campagna We Build the Wall. Ricordo che diceva che il 100% delle donazioni andava alla costruzione del muro”, ha scritto. “Ero una delle tante persone ingenue che credevano nelle persone e nei movimenti perché credevo che le cose buone sarebbero accadute dal peggio”.

READ  L'attore di Creed III Jonathan Majors è stato aggredito e molestato

Per come la vede Green, collaborare con Bannon è un ricordo del passato.

“Steve e io non siamo mai tornati insieme”, ha scritto a Getz. “Se continua così, prenderò la casa e i bambini. Spero che tu lo mandi a Steve. Perché ho chiuso.

(L’ufficio di Gates non ha risposto a una richiesta di commento sul testo, così come a una domanda se avesse effettivamente inviato il messaggio a Bannon. Né Greene né Bannon hanno risposto.)

L’aggressione di Greene nei confronti di Pannon e Loomer è almeno fondata. I due ora stanno lavorando per ottenere il lavoro di McCarthy dopo che la deputata ha iniziato a ingraziarsi lui. Entrambi attirano l’attenzione su una versione di Greene che non piacerà agli ascoltatori del podcast Warroom di Bannon o ai seguaci dell’ardente Right Actions di Loomer.

Green, senza dubbio, stava cercando di voltare pagina sulla versione di se stesso che si isolava dal resto della House GOP. All’inizio del suo mandato al Congresso, Greene guidò la sua nuova classe di membri Ha votato di più contro il suo stesso partito. Alla fine del passato, era l’unica Votato con McCarthy il 70% delle volte.

Questa volta ha votato con McCarthy il 94% delle volte ProPublica.

Ma per ora, Green non sembra avere una campagna di estrema destra contro di lui.

Una fonte vicina a Green ha definito gli sforzi di Loomer per adescare la deputata “una perdita di tempo”.

“Se Loomer pensa che qualcuno di questi discorsi sul tetto del debito lo abbia ferito, sarà un anno lungo e caldo di campagna nel nord-ovest della Georgia”, ha detto la fonte. “Scegli qualcun altro che potresti battere.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *