Mercati asiatici contrastanti dopo che gli Stati Uniti hanno raggiunto l’accordo sul tetto del debito; Le azioni giapponesi hanno toccato il massimo dal luglio 1990

3 ore prima

Siamo ancora ottimisti sulla Cina nonostante la ripresa irregolare: Deutsche Bank

Deutsche Bank è “ottimista” sulla Cina a medio e lungo termine nonostante la ripresa economica irregolare, ha affermato Stefanie Holtze-Jen, chief investment officer per la regione Asia-Pacifico.

“Nel complesso, è stata una ripresa irregolare. Penso che tutti lo capiscano ora”, ha detto lunedì Holtze-Jen a “Squawk Box Asia” della CNBC. Le imprese industriali cinesi hanno registrato un calo dei profitti al ritmo più lento ad aprile, mentre le vendite al dettaglio sono aumentate del 18,4% su base annua.

“Ma quelle sono parti dell’economia, specialmente dal lato dei consumatori, che saranno di grande supporto. E abbiamo molta retorica da parte del governo su questo”, ha detto Holtze-Zen.

Ad aprile, il Partito Comunista ha affermato che manterrà il sostegno all’economia, concentrandosi sull’aumento della domanda interna.

“Abbiamo trovato molto interessanti i dati sulla festa del Primo Maggio in Cina”, ha aggiunto. Durante le vacanze del Primo Maggio, l’industria del turismo cinese è tornata ai livelli pre-Covid-19, con viaggi interni aumentati di oltre due terzi rispetto a un anno fa.

“Il resto dell’Asia sta beneficiando notevolmente della storia della riapertura della Cina e ci accompagnerà per molto tempo”, ha detto Holtze-Jen, osservando che la Thailandia “sta attirando turisti più ottimisti dalla Cina”.

“Siamo ancora ottimisti riguardo al campus asiatico, soprattutto rispetto agli Stati Uniti e all’Europa”, ha affermato Holtze-Zen.

– Sheila Chiang

3 ore prima

La lira turca si è notevolmente indebolita da quando Erdogan ha mantenuto la carica

La lira turca si è indebolita rispetto al dollaro USA quando il presidente in carica Recep Tayyip Erdogan si è assicurato la vittoria nelle elezioni presidenziali del 2023, estendendo il suo regno a un terzo decennio al potere.

Lunedì alle 4:00 ora di Londra, la moneta è stata valutata 19,97.

“Abbiamo una visione piuttosto pessimistica della lira turca a causa del mantenimento della carica di Erdogan dopo le elezioni”, ha dichiarato Brendan McKenna, economista dei mercati emergenti e stratega FX presso Wells Fargo, a “Squawk Box Asia” della CNBC.

“È una prospettiva economica e di mercato molto cupa per la Turchia”, ha aggiunto McKenna, che ha previsto che la lira avrebbe raggiunto un nuovo massimo storico di 23 contro il dollaro entro la fine del secondo trimestre.

– Lee Ying Shan

4 ore fa

SMBC afferma che l’indice del dollaro USA si rafforzerà con i dati economici in primo piano questa settimana

L’indice del dollaro potrebbe rafforzarsi a 105 a breve termine con il rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti previsto per la fine di questa settimana e un voto sull’accordo sul tetto del debito, ha affermato SMBC in una nota lunedì.

READ  Saturno aggiunge altre 62 lune al suo conteggio

“Si prevede che le valute asiatiche si indeboliscano, ma poiché più partecipanti al mercato cercano opportunità per le valute asiatiche, si prevede che il sentimento di rischio dopo la pausa della Fed negli aumenti dei tassi si prepari”, ha scritto Ryota Abe, economista dell’Asia Pacifico presso Sumitomo Mitsui Banking Corporation ( SMBC).

L’indice del dollaro è sceso leggermente a 104,164 nella sessione mattutina asiatica. Lo yen giapponese si è leggermente rafforzato a 140,52 contro il dollaro USA, mentre lo yuan cinese offshore si è indebolito a 7,0791 contro il biglietto verde.

“I dati economici statunitensi pubblicati la scorsa settimana supportano una posizione ribassista sugli aumenti dei tassi”, ha scritto Abe nella nota. “In combinazione con il CPI pubblicato all’inizio di questo mese, i dati mostrano pressioni inflazionistiche più forti del previsto, riaccendendo le preoccupazioni sull’inflazione negli Stati Uniti”, ha scritto.

– Jihye Lee

3 ore prima

Il Siegel di Wharton è preoccupato per l’impatto della restrizione del credito statunitense sulle PMI

Il professore della Wharton School Jeremy Siegel ha espresso la preoccupazione che standard di prestito più severi possano essere combinati con “molto più inasprimento” da parte della Federal Reserve statunitense per influenzare le piccole e medie imprese entro la fine dell’anno.

“Penso che i soldi intelligenti avranno effettivamente un accordo (tetto del debito), quindi questo rimuove un po’ di incertezza, ma c’è molta preoccupazione per l’enorme quantità di inasprimento che la Federal Reserve ha fatto”, ha detto Siegel. CNB lunedì.

“I problemi bancari che non portano a una crisi dei depositi bancari inaspriranno gli standard di credito, soprattutto per le piccole e medie imprese”, ha aggiunto. “Sono preoccupato per la seconda metà dell’anno, forse quello che vedremo ora è un focus su questi problemi”.

Clemente Don

4 ore fa

Il Nikkei 225 ha aperto la strada alle società commerciali e ai titoli tecnologici

Le azioni delle società commerciali giapponesi, dei servizi di fornitura e dei titoli tecnologici hanno portato i maggiori guadagni sull’indice giapponese Nikkei 225 lunedì, con l’indice in rialzo del 2% in apertura e dell’1,32% in rialzo negli ultimi scambi.

La società di ottica e imaging Nikon è salita del 4,51% in cima all’indice, mentre il produttore di apparecchiature per semiconduttori Advantest è stato il secondo maggior guadagno, con un aumento del 4,18%.

Altri nomi nell’elenco dei migliori guadagni includono i conglomerati commerciali Sumitomo Corporation e Mitsubishi Corporation e SoftBank Group.

5 ore fa

READ  Scontro di droni Russia-USA: il Pentagono pubblica un video che mostra un jet da combattimento che si schianta contro un drone MQ-9 sul Mar Nero

La Cina vede l’argomento per tagliare i tassi di interesse, dice l’economista Deloitte

Il recente crollo dei profitti industriali della Cina offre alla sua banca centrale un argomento per tagliare i tassi di interesse, ha dichiarato Deloitte China alla CNBC.

“Non c’è inflazione in Cina, quindi è necessaria una politica monetaria accomodante”, ha detto lunedì Chitao Xu, capo economista di Deloitte China, a “Squawk Box Asia” della CNBC.

Ha sottolineato che il tasso di riferimento giornaliero USD/CNY della People’s Bank of China, o midpoint fix, agisce come un taglio dei tassi.

“Se guardi al recente cambiamento del tasso di cambio, è lo stesso impatto dell’abbassamento dei tassi di interesse”, ha detto alla CNBC.

Lunedì la PBOC ha fissato il suo ancoraggio dello yuan a 7,0575 contro il dollaro USA, rispetto al 7,0760 della sessione precedente.

– Jihye Lee

6 ore fa

CNBC Pro: quanta intelligenza artificiale è solo pubblicità? Un toro e un orso condividono consigli su come investire

L’intelligenza artificiale ha preso d’assalto il mondo degli investimenti dall’inizio dell’anno, grazie soprattutto alla comparsa di ChatGPT, che ha scatenato un’ondata di acquisti di azioni legate all’IA.

Qui per restare o solo per il brivido?

“Street Science Asia” della CNBC ha uno scontro rialzista e ribassista, dicendo agli investitori come possono superare il dilemma, nonché quali titoli seguire la tendenza.

Gli abbonati CNBC Pro possono leggere di più qui.

– Weißen Don

6 ore fa

CNBC Pro: TSMC o Samsung? Un produttore di chip è un gioco migliore su intelligenza artificiale, geopolitica e entrate, afferma l’analista

6 ore fa

Temasek di Singapore taglia la retribuzione al senior management e al gruppo di investitori coinvolti in FTX

L’investitore statale di Singapore Temasek ha tagliato il compenso dell’alta dirigenza e del suo team di investimento responsabile di raccomandare un investimento nell’exchange di criptovalute fallito FTX.

“Sebbene non ci sia stato alcun errore nel raggiungere la raccomandazione di investimento del comitato per gli investimenti, il comitato per gli investimenti e l’alta dirigenza, responsabili in ultima istanza delle decisioni di investimento prese, si sono presi la responsabilità congiunta e il compenso è stato ridotto”. Presidente Lim Boon Heng detto in un comunicato.

La mossa di Temasek arriva dopo che è stata avviata una revisione interna per considerare il suo investimento in FTX, che ha comportato una svalutazione di 275 milioni di dollari.

Lim ha affermato che FTX è stato “deliberatamente nascosto agli investitori, incluso Temasek”. Il rapporto non ha specificato quanti dipendenti sono stati colpiti o la gravità dei tagli salariali.

READ  2023 NFL Draft Trade Tracker: offerte per le scelte del primo turno

– Lim Hui Jee

Ven, 26 maggio 2023 11:38 EDT

Loretta Mester della Fed prevede un aumento dei tassi di interesse

Il presidente della Cleveland Federal Reserve, Loretta Mester, ha detto venerdì alla CNBC che si aspetta che saranno necessari ulteriori aumenti dei tassi di interesse poiché l’inflazione continua a salire.

“Quando guardo i dati e cosa sta succedendo con i numeri dell’inflazione, penso che dobbiamo essere un po’ più stretti”, ha detto Mester su “Squawk on the Street”. “Abbiamo fatto progressi. Ora è questo esercizio di calibrazione, e questa è la parte difficile.”

Quest’anno Meister è un membro senza diritto di voto del Federal Open Market Committee che fissa i tassi.

-Jeff Cox

Ven, 26 maggio 2023 8:39 EDT

Il tasso di inflazione preferito dalla banca centrale è più alto del previsto

L’indice core della spesa per consumi personali, la misura dell’inflazione preferita dalla banca centrale, è salito dello 0,4% ad aprile. Questo è più di quanto il Dow Jones si aspettasse e gli economisti. Su base annua, il PCE core è aumentato del 4,7%, un valore superiore alle attese.

– Fred Imbert

Ven, 26 maggio 2023 09:19 EDT

I mercati ora si aspettano un aumento dei tassi della Fed a giugno

I mercati hanno rilanciato le loro scommesse su un aumento dei tassi di giugno da parte della Federal Reserve dopo i dati sull’inflazione più caldi del previsto venerdì mattina.

Le probabilità di un aumento di un quarto di punto percentuale sono salite al 56%, secondo i dati di CME Group. Ciò ha fatto seguito a un rapporto che mostrava che i prezzi delle spese per consumi personali sono aumentati dello 0,4% ad aprile e del 4,7% rispetto all’anno precedente.

Le probabilità di un aumento erano solo del 17% una settimana fa. La probabilità di un aumento sale al 75% dopo luglio.

-Jeff Cox

Ven, 26 maggio 2023 11:13 EDT

Il sentimento dei consumatori ha leggermente superato le aspettative

La lettura finale del sentimento dei consumatori di maggio è stata leggermente superiore alle aspettative. Università del Michigan Indice del sentimento dei consumatori è arrivato a 59,2, mentre gli economisti intervistati da Dow Jones avevano previsto 57,7.

Naturalmente, quel livello è inferiore al 63,5 di aprile.

“Il sentimento dei consumatori è sceso del 7% a causa delle preoccupazioni sul percorso dell’economia, cancellando quasi la metà dei guadagni realizzati dal calo record dello scorso giugno. Il calo rispecchia la crisi del tetto del debito del 2011”, ha scritto il direttore dei consumatori Jon Hsu.

– Fred Imbert

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *