Pilota crolla nella cabina di pilotaggio dell’aereo precipitato in Virginia – riferisce

  • Di Holly Honderich
  • notizie della BBC

Titolo del video,

Vedi: Boom sonoro delle telecamere a circuito chiuso dai caccia statunitensi

Il pilota di un jet privato inseguito da aerei da combattimento prima di schiantarsi in Virginia è stato trovato collassato nella cabina di pilotaggio, hanno riferito i media statunitensi.

I funzionari hanno detto a punti vendita tra cui il Washington Post e la CNN che il pilota è stato trovato privo di sensi dopo che i caccia avevano intercettato l’aereo.

Il pilota e tre passeggeri sono morti nell’incidente di domenica.

L’aereo Cessna Citation ha attraversato uno spazio aereo ristretto sopra Washington DC prima di schiantarsi in Virginia.

L’aereo, che era in rotta dal Tennessee a Long Island, ha fatto un tornante quando è arrivato a New York e stava volando a sud verso la sua origine.

Quando è entrato nello spazio aereo sopra la capitale degli Stati Uniti, uno dei più ristretti del paese, i caccia F-16 sono stati autorizzati a volare a velocità supersoniche per intercettarlo e un forte boom ha echeggiato in tutta la regione.

Mentre il pilota è rimasto in silenzio per le ultime due ore di volo, l’aereo ha esaurito il carburante e si è schiantato contro una zona di montagna boscosa vicino a Montebello, in Virginia.

Non so perché il pilota non ha risposto. L’aereo non è stato abbattuto e gli aerei da combattimento non hanno causato l’incidente, hanno detto funzionari militari a condizione di anonimato.

Gli investigatori stanno ora valutando il relitto, che si dice sia “molto frammentato” attraverso la Virginia rurale. I funzionari hanno detto che il processo potrebbe richiedere diversi giorni.

“Tutto è sul tavolo fino a quando non rimuoveremo lentamente e sistematicamente i vari elementi e componenti rilevanti per questa indagine sulla sicurezza”, ha dichiarato Adam Gerhart, ispettore del National Transportation Safety Board.

La prossima settimana verrà pubblicato un rapporto con maggiori dettagli. Un rapporto finale sull’incidente sarà pubblicato tra 12 e 24 mesi.

I quattro morti non sono stati formalmente identificati, ma una persona collegata al volo ha detto che i suoi familiari erano a bordo.

John Rumpel, 75 anni, che gestisce un’azienda in Florida che possiede l’aereo, ha detto al New York Times che sua figlia, la nipote di due anni e la sua tata erano sull’aereo con il pilota.

Ha detto che stavano tornando dalla sua casa nel North Carolina a East Hampton, New York.

“È sceso a una velocità di 20.000 piedi al minuto, ea quella velocità nessuno sarebbe potuto sopravvivere allo schianto”, ha detto Rumpel, uno dei piloti, che ha detto di sperare che i suoi parenti siano rimasti illesi.

fonte dell’immagine, Adrian Pinkstone

didascalia dell’immagine,

L’aereo privato assomigliava a questo Cessna di proprietà dell’esercito americano e visto nella foto d’archivio qui

Richard Levy, capitano in pensione e istruttore di pilotaggio, ha dichiarato a BBC News che il Cessna potrebbe aver perso la pressione in cabina.

Le cabine possono depressurizzare per una serie di motivi, inclusi problemi meccanici dell’aereo o errori del pilota, ha affermato.

In questo caso, la cabina potrebbe essere stata gradualmente e “insidiosamente” depressurizzata senza che le persone a bordo si accorgessero nemmeno di segni di ipossia fino a quando non era troppo tardi, ha detto Levy.

“Non sanno cosa sta succedendo e poi vanno oltre il pensiero razionale, il sentimento e la buona visione”, ha detto Levy.

Il signor Levy ha detto che a un certo punto il pilota potrebbe aver percepito una perdita di pressione nella cabina e quindi aver tentato di trasformare l’aereo nel sistema di pilota automatico. “Dopo di che, la mia ipotesi è che il pilota abbia perso conoscenza”, ha detto.

READ  McCarthy afferma di sostenere le risoluzioni della Camera per "respingere" l'impeachment di Trump

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *