Cambio di gioco o crimine di guerra? Il cluster DC è diviso in shell

“Quello che penso è che noi — perderemo la nostra leadership morale”, ha detto Lee. “Quindi spero che l’amministrazione riconsidererà questo perché queste sono bombe molto pericolose, sono armi pericolose e non credo che dovremmo farcela”.

La stessa amministrazione Biden ha espresso opinioni divergenti sul fatto che le armi violino il diritto internazionale. Jen Saki, ex addetta stampa di Biden, in precedenza aveva affermato che la Russia stava usando tali armi Potrebbe essere un crimine di guerra.

In un’intervista con Fareed Zakaria della CNN, Biden ha affermato che l’invio di bombe a grappolo in Ucraina è stata una “decisione molto difficile”.

“Ma la cosa principale è che hanno le armi per fermare i russi da loro – non fermare l’offensiva ucraina attraverso queste aree, o non lo faranno. Penso che ne abbiano bisogno”, ha detto Biden nell’intervista, che è andata in onda Domenica su “Fareed Zakaria GPS”.

Parlando a “This Week” della ABC, il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale John Kirby ha affermato che gli ucraini hanno molte meno probabilità di uccidere civili rispetto ai russi. “Penso che possiamo essere tutti d’accordo sul fatto che molti civili sono stati uccisi e continueranno ad essere uccisi dalle forze russe – con munizioni a grappolo, droni, attacchi missilistici o attacchi frontali. Su posizioni russe all’interno del territorio ucraino”.

Sen. Anche Chris Coons (D-Del.) è venuto in difesa di Biden. “È una decisione molto difficile. Il presidente, davvero, ha ascoltato tutte le parti”, ha detto Coons durante un’intervista a “Face the Nation” della CBS, aggiungendo che gli ucraini “rischiano di perdere questa controffensiva se esauriscono le munizioni”.

READ  Sam Bankman-Fried: il "re delle criptovalute" caduto in disgrazia deve essere punito

Alcuni repubblicani hanno applaudito la decisione dell’amministrazione.

“Questo sarebbe dovuto accadere molto tempo fa. La Russia li usa da molto tempo”, ha detto il senatore John Barasso (R-Wyo.) su “Fox News Sunday”, aggiungendo che l’amministrazione Biden dovrebbe continuare a “provare” per sostenere l’Ucraina.

Camera Affari Esteri Presidente Rep. Michael McCaul (R-Texas) ha fatto eco a quei commenti sullo “Stato dell’Unione” della CNN.

“Tutto ciò che gli ucraini e Zelensky stanno chiedendo è che i russi diano loro le stesse armi che userebbero nel loro paese contro i russi nel loro stesso paese”, ha detto McCall.

“Possono cambiare una partita in contropiede e sono contento che la dirigenza abbia finalmente accettato di farlo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *