McCarthy afferma di sostenere le risoluzioni della Camera per “respingere” l’impeachment di Trump

Washington – Il presidente della Camera Kevin McCarthy ha affermato di sostenere un paio di risoluzioni che, secondo lui, sono tentativi di “distruggere” l’impeachment dell’ex presidente Donald Trump.

I repubblicani della California e i rappresentanti del GOP hanno parlato con i giornalisti al Campidoglio venerdì pomeriggio. Marjorie Taylor-Green della Georgia ed Elise Stefanik di New York hanno affermato che sosterranno il duplice sforzo. “Gli articoli di impeachment non sono più autorizzati come se non fossero mai stati approvati dall’intera Camera dei Rappresentanti”.

Trump è l’unico presidente nella storia degli Stati Uniti ad essere stato messo sotto accusa due volte. Lui Prima carica Nel 2019, ha cercato di far mettere sotto accusa il suo principale oppositore politico, Joe Biden, dalla Camera controllata dai democratici, per fare pressioni sul governo ucraino per abuso di potere e ostruzione del Congresso. Lui Accusato Sempre nel 2021 con l’accusa di “istigazione all’insurrezione” per il suo ruolo nell’attentato al Campidoglio del 6 gennaio. Il Senato ha votato per assolverlo in entrambi i casi.

McCarthy ha affermato che le risoluzioni di abrogazione sarebbero state deferite alle commissioni della Camera e non ha fornito un calendario stimato per il loro esame. Quando CBS News e altri hanno insistito sul fatto che l’oratore sostenesse un voto per “abrogare” l’impeachment di Trump sull’attacco al Campidoglio del 6 gennaio, ha detto: “Ho votato contro entrambi gli impeachment. Il secondo impeachment mancava di un giusto processo”.

McCarthy, che ha guidato il boicottaggio del comitato ristretto della Camera da parte del suo partito il 6 gennaio, ha rifiutato di rispondere quando gli è stato chiesto da CBS News se si sarebbe unito alle richieste di Trump per la grazia degli imputati il ​​6 gennaio.

Nella sua dichiarazione che annunciava le risoluzioni, Stefanik ha affermato che Trump “è stato giustamente assolto, ed è giunto il momento di rimuovere le false calunnie dei Democratici non solo contro il nome del presidente Trump, ma contro milioni di patrioti in tutto il paese”. “È chiaro che l’impeachment del presidente Trump non è altro che una caccia alle streghe che deve essere cancellata dalla nostra storia”, ha detto Taylor-Green.

Non è chiaro se le risoluzioni di abrogazione avranno un percorso in avanti nel Senato controllato dai Democratici, o se avranno un impatto pratico al di là dei messaggi politici. Le proposte hanno suscitato la condanna di alcuni Democratici alla Camera.

Un rappresentante democratico di New York. Dan Goldman ha detto a CBS News che lo sforzo è stato “un’ulteriore continuazione dei repubblicani della Camera che agiscono come avvocati finanziati dai contribuenti di Donald Trump”.

Alla domanda se avesse contattato il suo collega newyorkese, Stefanik, in merito alla modifica o al ritiro della risoluzione, Goldman ha risposto: “No, la deputata non ha contattato Stefanik”.

READ  Nella registrazione audio, si sente Trump discutere di un documento delicato sull'Iran

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *