Il petrolio si stabilizza, le azioni guadagnano mentre le tensioni sull’Iran si allentano: i mercati si chiudono

(Bloomberg) – I mercati globali hanno mostrato segnali di stabilità e i prezzi del petrolio sono in calo mentre i trader scommettono che le tensioni in Medio Oriente non aumenteranno dopo l'attacco dell'Iran a Israele nel fine settimana. In rialzo le azioni europee e i futures sugli indici azionari statunitensi.

I più letti da Bloomberg

Il petrolio è caduto sulla speculazione di una situazione di stallo dopo che l’Iran ha affermato che la questione “può essere considerata chiusa” e il presidente Joe Biden avrebbe detto al primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu che gli Stati Uniti non avrebbero sostenuto un contrattacco israeliano. I titoli del Tesoro sono scesi leggermente poiché i rendimenti sono diminuiti nella sessione precedente.

“I partecipanti al mercato certamente non hanno rinunciato alla speranza che gli eventi dello scorso fine settimana siano stati un caso isolato, mentre trattengono il fiato per ciò che potrebbe accadere dopo”, ha affermato Hebei Chen, analista di IG Markets.

Con gli investitori già in difficoltà a causa dell’inflazione vischiosa e della prospettiva di tassi di interesse più elevati nel lungo periodo, l’escalation in Medio Oriente ha iniettato nuova volatilità nei mercati. Molti analisti hanno previsto una fuga dei titoli del Tesoro, dell’oro e del dollaro, insieme a perdite del mercato azionario, se il conflitto si allargasse, prevedendo una fuga verso il petrolio sopra i 100 dollari al barile.

Per ora, l'attenzione si concentrerà sulla stagione degli utili di Wall Street, iniziata venerdì con numeri deludenti per le grandi banche e continua oggi con i rapporti di Goldman Sachs, Schwab e M&D Bank.

Questa settimana ci sono una serie di dati economici, inclusi i dati sulla crescita cinese e le misure sull'inflazione dal Giappone, dall'Eurozona e dal Regno Unito. A Washington si terranno le riunioni primaverili del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale.

READ  Gli avvocati di Trump visiteranno il Dipartimento di Giustizia al termine dell'indagine sui documenti riservati

Separatamente, alluminio e nichel sono aumentati a seguito delle nuove sanzioni statunitensi e britanniche che hanno vietato la fornitura di qualsiasi merce russa dopo la mezzanotte di venerdì. Ho ottenuto anche l'oro.

Le azioni sono scivolate in Asia, seguendo il calo di venerdì delle azioni statunitensi, l’aumento dei rischi geopolitici, gli utili bancari e la prospettiva che la Federal Reserve mantenga i tassi di interesse più alti per un periodo più lungo.

Momenti salienti di questa settimana:

  • Lunedì la produzione industriale della zona euro

  • Vendite al dettaglio negli Stati Uniti, produzione imperiale, scorte di merci, lunedì

  • Imposte federali sul reddito in scadenza lunedì negli Stati Uniti

  • Lunedì a Washington iniziano le riunioni primaverili del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale. Dal 17 al 19 aprile si terrà un incontro dei principali ministri

  • CBI del Canada, martedì

  • Prezzi degli asset in Cina, vendite al dettaglio, produzione industriale, prodotto interno lordo, martedì

  • Richieste di disoccupazione nel Regno Unito, disoccupazione, martedì

  • Vendite di case in Nuova Zelanda, CBI, mercoledì

  • Mercoledì CBI dell’Eurozona

  • IPC del Regno Unito, mercoledì

  • Disoccupazione australiana, giovedì

  • CBI giapponese, venerdì

  • Venerdì iniziano le elezioni in India

Alcuni movimenti chiave nei mercati:

Azioni

  • Lo Stoxx Europe 600 era in rialzo dello 0,3% alle 8:04 ora di Londra.

  • I futures S&P 500 salgono dello 0,6%

  • I futures Nasdaq 100 salgono dello 0,6%

  • I futures per la media industriale del Dow Jones sono aumentati dello 0,4%

  • L'indice MSCI Asia Pacific è sceso dello 0,8%

  • L'indice MSCI dei mercati emergenti è sceso dello 0,6%

Monete

  • L'indice Bloomberg Dollar Spot è rimasto poco cambiato

  • L'euro è salito dello 0,1% a 1,0654 dollari

  • Lo yen giapponese è sceso dello 0,5% a 153,93 per dollaro

  • Lo yuan offshore è salito dello 0,1% a 7,2590 per dollaro

  • La sterlina britannica è salita dello 0,2% a 1,2471 dollari

READ  Sperando di tornare in una città che piano piano può tornare

Criptovalute

  • Bitcoin è salito del 4% a 66.423,43 dollari

  • Ether è salito del 5,4% a 3.235,58 dollari

Obbligazioni

  • Il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni è salito di tre punti base al 4,55%

  • Il rendimento del decennale tedesco è salito di quattro punti base al 2,40%

  • Il rendimento del decennale britannico è salito di cinque punti base al 4,18%

materiali

  • Il greggio Brent è sceso dello 0,6% a 89,88 dollari al barile

  • L'oro spot è aumentato dello 0,4% a 2.354,20 dollari l'oncia

Questa storia è stata prodotta con l'aiuto di Bloomberg Automation.

–Con l'aiuto di Winnie Hsu.

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2024 Bloomberg LP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *