La Corte Suprema ha respinto la dottrina dell’alterazione delle elezioni statunitensi

Martedì la Corte Suprema Respinto una dottrina giuridica Avrebbe rimodellato radicalmente il modo in cui vengono condotte le elezioni federali, conferendo ai legislatori statali il potere in gran parte incontrollato di stabilire tutti i tipi di regole per le elezioni federali e disegnare mappe del Congresso distorte da brogli partigiani.

Presidente della Corte Suprema John G. Roberts Jr. aveva un voto di 6 contro 3 per scrivere l’opinione della maggioranza. La Costituzione, ha detto, “non esenta i legislatori statali dalle ordinarie restrizioni imposte dalla legge statale”.

I giudici Clarence Thomas, Samuel A. Alito Jr. e Neil M. Gorsuch obiettò.

Questo caso riguarda la dottrina della “legislatura statale indipendente”. Questa dottrina si basa su una lettura della Costituzione Divisione elettoraleAfferma: “I tempi, i luoghi e le modalità di svolgimento delle elezioni per senatori e rappresentanti saranno prescritti in ogni stato dal proprio legislatore”.

I sostenitori della forma più forte della dottrina affermano che nessun altro organo del governo statale – né tribunali, né governatori, né amministratori elettorali, né commissioni indipendenti – può sostituire le azioni del legislatore nelle elezioni federali.

Il caso Moore v. Harper, no. 21-1271, riguardante una mappa elettorale disegnata dalla Legislatura della Carolina del Nord che era stata inizialmente respinta dalla Corte Suprema dello stato come un gerrymander partigiano. Gli esperti hanno affermato che la mappa potrebbe produrre una delegazione del Congresso di 10 repubblicani e quattro democratici.

Tribunale di Stato respinto l’argomentazione Adottare la dottrina delle legislature statali indipendenti, affermando che non è competente a rivedere gli atti delle legislature statali, “è ripugnante alla sovranità degli stati, all’autorità delle costituzioni statali e all’indipendenza dei tribunali statali, ed è assurdo e pericoloso conseguentemente.”

READ  Il New England è uno dei 17 stati in cui è possibile vedere l'aurora boreale

L’anno scorso, i repubblicani che cercavano di ripristinare la mappa legislativa hanno chiesto l’intervento della Corte Suprema degli Stati Uniti. Domanda urgente Il tribunale statale è stato inabilitato.

I giudici hanno respinto la richiesta di intervento immediato e le elezioni di novembre si sono svolte sotto una mappa tracciata da un esperto nominato dal tribunale statale. La risultante delegazione del Congresso di 14 membri è equamente divisa tra repubblicani e democratici, riflettendo approssimativamente la divisione partigiana dello stato.

I legislatori repubblicani hanno fatto appello alla Corte Suprema degli Stati Uniti. Quando la Corte Suprema degli Stati Uniti ha ascoltato le argomentazioni del caso a dicembre, i giudici sono apparsi divisi, se non divisi, sui limiti della dottrina.

La composizione della Corte Suprema della Carolina del Nord è cambiata dopo le elezioni di novembre, favorendo i repubblicani con un margine di 5 a 2. Una giustizia dissenziente ha definito la nuova maggioranza una “vergognosa manipolazione dei principi fondamentali della nostra democrazia e dello stato di diritto”. Tendenza inversaDetto questo, il legislatore è libero di disegnare distretti elettorali gerrymander come ritiene opportuno.

Molti osservatori si aspettavano che la Corte Suprema degli Stati Uniti archiviasse il caso alla luce di tale sviluppo. Ma il giudice capo Roberts ha stabilito che la Corte Suprema ha mantenuto la giurisdizione sul caso.

La Corte Suprema non ha mai approvato la dottrina delle legislature statali libere, ma ha quattro membri conservatori fornito opinioni Sembrava così Dovrebbe essere preso molto sul serio.

Quando la Corte ha chiuso le porte dei tribunali federali a denunce discriminatorie di gerrymandering Rucho v. Causa comune Nel 2019, il giudice capo Roberts ha scritto per i cinque membri più conservatori della corte che i tribunali statali possono occuparsi di tali casi, anche sullo sfondo della riorganizzazione distrettuale del Congresso.

READ  Lancio di SpaceX Scrubs a causa del maltempo; Prossimo tentativo impostato

“La nostra decisione non perdona l’eccessivo gerrymandering partigiano”, ha scritto. “La nostra decisione non condanna il vacuo eco delle lamentele sul distretto. Ad esempio, gli Stati hanno affrontato la questione con aggressività su più fronti. le costituzioni possono fornire standard e linee guida per l’applicazione da parte dei tribunali statali”.

Nel 2015, in Arizona State Legislature v. Arizona Independent Redistricting Commission , il tribunale ha stabilito che gli elettori dell’Arizona avevano il diritto di rendere apartitico il processo di definizione delle linee distrettuali del Congresso creando una commissione di riorganizzazione indipendente, sebbene denominata “legislatura”. Divisione elettorale.

“Niente in quella clausola suggerisce, né questa Corte ha mai ritenuto, che un legislatore statale possa prescrivere regolamenti riguardanti il ​​tempo, il luogo e il modo di tenere le elezioni federali in violazione delle disposizioni della costituzione statale”, ha detto il giudice Ruth Bader Ginsburg. 2020, scritto in un parere di maggioranza di 5 a 4 decisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *