Moglie del regista di “Cuori di tenebra” Francis Coppola, 87 anni

Eleanor Coppola ha vinto un Emmy Apocalisse ora Documentario cuori di tenebra, Dirette Parigi può aspettare E L'amore è amore è amore E Francis Ford Coppola è sposato da 60 anni Venerdì nella sua casa a Rutherford, California. Ha 87 anni.

È anche la madre della regista premio Oscar Sofia Coppola e del presidente americano di Zootrope Roman Coppola. Sofia si è persa la conferenza stampa di giovedì per la prima proiezione del suo nuovo film al New York Film Festival Priscilla Stare con la madre malata.

Eleanor Coppola ha vinto un Emmy e un TGA per la sua regia Cuori di tenebra: l'apocalisse di un regista, Un documentario del 1991 sul film sulla guerra del Vietnam di suo marito Apocalisse ora. La produzione di quel classico del 1979 – che vinse la Palma d'Oro a Cannes e fu nominato all'Oscar per il miglior film – fu afflitta da budget, casting, sceneggiatura, problemi legati al clima – un uragano distrusse gran parte del set – e altro ancora. . Una grave insurrezione nelle Filippine, una guerra che ha trascinato elicotteri in prestito dal governo.

Eleanor cattura la routine quotidiana di Frances e cattura straordinari filmati dietro le quinte. Cuori oscuri Un film importante può essere il documento definitivo della produzione.

L'intera famiglia Coppola si è recata nelle Filippine – Francis, Eleanor e i loro tre figli, Gian-Carlo, Roman e Sofia – ed Eleanor è stata incaricata di raccogliere filmati documentari delle riprese che potessero essere utilizzati dal reparto marketing della United Artists. “Non lo so [Francis] Cerca di tenermi occupata o se vuole evitare di unirsi a una squadra di professionisti”, scrisse all'epoca. “Forse entrambi.”

READ  Kamala Harris diventa la prima vicepresidente a visitare Planned Parenthood con un fornitore di aborti

L'immagine risultante Cuori di tenebra: l'apocalisse di un regista Un ammonimento e una salva esistenziale per i registi: se uno dei più grandi film di tutti i tempi riesce a sopravvivere a mari così turbolenti nel suo cammino verso i cinema, quella lotta potrebbe essere una parte necessaria del processo creativo.

“L’idea iniziale del film per me era decisamente documentata Apocalisse oraEleanor Coppola ha detto a Deadline in un'intervista del 2017. “Non so niente. All'inizio degli anni '70 ho realizzato alcuni piccoli film d'arte, ma quando ho ricevuto questa macchina fotografica nelle Filippine, sono rimasto ipnotizzato dal mirino. Ho davvero risposto a questa esigenza, quindi ho realizzato diversi documentari perché ho sempre desiderato girare.

Francis Ford Coppola ed Eleanor Coppola sul set di “Apocalypse Now” come raffigurato in “Cuori di tenebra”

Collezione Everett

Ha aggiunto: “Francis ha sempre avuto questa incredibile capacità Apocalisse ora. Gli ho detto: 'Sai una cosa? Possiamo semplicemente andare a casa. Potresti dire che non funziona. Hai già realizzato film straordinari e puoi farlo ancora. Lascialo solo.' Ma quel tipo di determinazione è stata una grande lezione nel vivere la mia vita.

Francis Ford Coppola è cinque volte vincitore dell'Oscar e quindici volte candidato Il Padrino film e Conversazione Insieme a decine di altre opere.

Scritto e diretto anche da Eleanor Coppola Coda: Trent'anni dopoUn altro sguardo dietro le quinte a suo marito: questa volta le prove e le tribolazioni legate alla regia del suo primo film in 10 anni, Gioventù senza gioventù (2007).

Diane Lane e Alec Baldwin in 'Parigi può attendere'

Collezione Everett

Era la sua prima uscita come sceneggiatrice, ma Eleanor ha continuato a scrivere e dirigere due film. con Parigi può aspettare (2016), con Diane Lane, Arnaud Viard e Alec Baldwin, che, a 80 anni, è diventato il regista americano più anziano a fare il suo debutto drammatico. Sony Pictures Classics ha acquisito il film dopo la sua première al Toronto Film Festival.

CORRELATO: La regista di 'Paris Can Wait' Eleanor Coppola: “Non avrei mai immaginato di realizzare un film di finzione” – Toronto Studio

Parigi può aspettare È incentrato su una donna (Lane) che attraversa una sorta di crisi di mezza età e si prende una pausa dal marito regista trascurato (Baldwin) per viaggiare nell'idilliaca campagna francese con il socio d'affari gallico di suo marito (Viard).

“Non avrei mai immaginato di realizzare un film di finzione”, ha detto Coppola a Deadline al TIFF quell'anno, “ma ho avuto un'esperienza così potente e risonante. Lo stavo raccontando a un'amica e lei ha detto: 'Oh, questo è il film che voglio'. da vedere.'

Joshua Sasse e Delta Goodrem “L'amore è amore è amore”

La collezione Netflix/Everett

Eleanor ha anche scritto e diretto L'amore è amore è amore (2020), che intreccia tre storie che esplorano l'amore, l'impegno e la lealtà tra coppie e amici. Ha fatto il suo debutto al Festival del cinema di Douville.

Imparentato: Guarda clip esclusivi Da “L'amore è amore è amore” di Eleanor Coppola

In precedenza, ha diretto cortometraggi nella produzione del 1999 Suicidi vergini e 2006 Maria Antonietta, Entrambi sono stati diretti da sua figlia, Sofia Coppola.

Nata Eleanor Jessie Neal il 4 maggio 1936 a Los Angeles, si è laureata alla UCLA e ha incontrato il suo futuro marito mentre lavorava come assistente alla regia artistica in un film horror del 1962. Demenza 13, che è stato il suo debutto come scrittore e regista. Si sposarono all'inizio del 1963 e allevarono i figli Gian-Carlo e Roman e la figlia Sofia.

Gian-Carlo morì in un incidente in barca nel 1986 all'età di 22 anni. I suoi genitori hanno chiamato un vigneto di 12 acri presso la Inglenook Winery a Napa “Geo Vineyard” ed Eleanor ha creato un'installazione artistica turistica. Cerchio della memoria Ricorda la vita di Gian-Carlo.

Joe Udichi e Anthony D'Alessandro ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *