Il crollo della I-95 a Filadelfia spinge i pendolari a cercare percorsi alternativi

L’ora di punta nei giorni feriali è iniziata lunedì dopo che un’autocisterna ha preso fuoco, un giorno dopo che una sezione sopraelevata dell’Interstate 95 è crollata nel nord-est di Filadelfia. Prefigurando un’estate di sconvolgimenti e malcontento, c’erano problemi prevedibili: I treni suburbani erano in ritardoLe autostrade e le tangenziali erano intasate, le strade intorno all’area erano caotiche e i tempi di percorrenza aumentavano.

“Sembra più di un’ora su un tipico tragitto di 40 minuti”, ha detto John Heinrich, un elettricista nel nord-est di Filadelfia che prende regolarmente la I-95 per recarsi al suo posto di lavoro dall’altra parte della città.

Altri ancora hanno trovato il tragitto giornaliero per andare al lavoro meno congestionato di quanto temessero, con solo moderati ritardi o in alcuni casi nessun ritardo.

Alcuni potrebbero aver scelto di lavorare da casa o escogitare piani di backup ben eseguiti. Oppure la risposta ufficiale – aggiungere auto extra ai treni pendolari, organizzare deviazioni, offrire parcheggi gratuiti in alcuni luoghi di transito di massa – è stata relativamente efficace.

“Abbiamo tutti pochissima fiducia nei funzionari della nostra città perché paghiamo molte tasse e loro tendono a non fare molto”, ha detto Sarah Goldrick-Robb, 46 anni, che vive a pochi minuti dal crollo. Posto. “Ma in questo caso, almeno finora, sembra che si stiano mobilitando molto velocemente”.

L’incidente che ha colpito la I-95 dal Maine a Miami sulla costa orientale ha lasciato parte del lato nord dell’autostrada in un cumulo di macerie e ha danneggiato il lato sud così gravemente che sarà demolito questa settimana. Circa 160.000 veicoli al giorno utilizzano l’autostrada vicino al fiume Delaware nel nord-est di Filadelfia, hanno detto i funzionari. Ma il traffico interstatale che attraversa l’area aggira già Filadelfia utilizzando la New Jersey Turnpike, che è parallela alla I-95 a est del fiume e corre verso nord sulla I-95 in rotta verso New York City.

READ  Trump scommette che l'impeachment potrebbe renderlo candidato al 2024 | Donald Trump

Il governatore della Pennsylvania Josh Shapiro ha dichiarato domenica in una conferenza stampa che si aspetta che ci vorranno mesi per riparare la sezione danneggiata dell’autostrada. Lunedì ha rilasciato una “dichiarazione di emergenza in caso di calamità”, rendendo immediatamente disponibili 7 milioni di dollari in finanziamenti statali e facilitando l’ottenimento di finanziamenti federali.

Le autorità federali, statali e locali stanno indagando sulla causa dell’incendio e sul relitto del tratto autostradale sopraelevato, che non ha riportato feriti o morti, hanno detto i funzionari. Il National Transportation Safety Board ha dichiarato di aver inviato una squadra per condurre un’indagine sulla sicurezza.

Lunedì, in un discorso pubblico a una conferenza di ingegneria, il segretario ai trasporti degli Stati Uniti Pete Buttigieg ha promesso il pieno sostegno della sua agenzia agli sforzi di recupero, affermando che l’incidente significherebbe “estesa interruzione del movimento di persone e merci attraverso l’area”.

In tutta Filadelfia e nei suoi sobborghi, il lunedì è stato pieno di strateghi, che hanno testato le deviazioni suggerite dai funzionari e ascoltato la saggezza dei giornalisti del traffico locale, che hanno trascorso la mattinata analizzando diversi approcci alla città come allenatori di calcio prima di una partita importante.

“Uno dei problemi con questa estensione del ’95 è che in realtà non ci sono alternative valide e adeguate”, ha detto Matt Bellum, un giornalista del traffico nella trasmissione mattutina dell’affiliata televisiva locale ABC. “Penso che nei prossimi giorni le persone proveranno diverse opzioni per vedere qual è la peggiore”.

I viaggiatori vengono a sapere cosa riservano i prossimi mesi.

Contrariamente a tutte le aspettative, alcuni hanno trovato la frenesia del prodotto apparentemente ripagata, con viaggi più facili del solito.

READ  Kylian Mbappe: la squadra saudita Al Hilal sta facendo un'offerta da 300 milioni di euro per l'attaccante del PSG

“Non so l’ultima volta che ho lasciato il mio quartiere di lunedì”, ha detto John Gramlich, un idraulico che fa il pendolare da tre a quattro miglia al giorno. “C’era meno traffico di quello a cui sono abituato.”

Tom Maroon, che gestisce un’organizzazione senza scopo di lucro, guida verso nord sulla I-95 al mattino. “Le strade principali nei sobborghi sembrano avere molto traffico, soprattutto camion”, ha detto. Ma mentre guidava verso nord su sezioni non danneggiate della I-95, ha detto al telefono dalla sua auto, il traffico si stava muovendo più velocemente del solito.

Dopo aver raggiunto il suo ufficio, Mr. Maroon ha scoperto che molti dei suoi dipendenti non sono stati così fortunati. “Un uomo ha detto che il suo autobus ha colpito una barriera in 12 minuti”, ha detto in un messaggio di testo.

Anna Betts ha contribuito alla segnalazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *