NCAA multa Tennessee $ 8 milioni per oltre 200 violazioni del calcio, i volontari evitano il divieto di bowling

La NCAA ha multato il Tennessee di 8 milioni di dollari, ha imposto al programma calcistico cinque anni di libertà vigilata e ha imposto limiti alle borse di studio e alle visite non ufficiali, ha annunciato l’associazione venerdì, ma i blocchi hanno evitato il divieto del bowl per “centinaia di violazioni” sotto l’ex allenatore Jeremy Pruitt. Destinatario dell’ordine Show-Cass di sei anni.

Il Tennessee ha agganciato 28 borse di studio totali, ma il programma ha già autoimposto 18 borse di studio. Il Tennessee deve liberare tutte le vittorie e i record che coinvolgono i 16 giocatori ammessi.

Il Tennessee ha commesso 18 violazioni di livello I, per lo più riguardanti pagamenti illegali ai giocatori e un programma che ha pagato visite non ufficiali alle reclute e alle loro famiglie, che non sono consentite secondo la NCAA. Il personale di reclutamento del Tennessee ha nascosto le attività al proprio personale di conformità. Le violazioni ammontano a circa $ 60.000.

“La squadra è stata particolarmente turbata dalla cultura del programma calcistico. L’ambiente armonioso nel programma nel corso degli anni è stato incoerente con tutto ciò che questa associazione volontaria si aspetta dalle scuole associate”, ha dichiarato Kay Norton, investigatore capo per il Comitato NCAA sulle infrazioni.

Norton ha aggiunto che i giovani lavoratori del programma sono riluttanti a farsi avanti sulle violazioni per paura di ritorsioni.

Il Tennessee ha organizzato nove visite totali a sei potenziali clienti e alle loro famiglie durante la chiusura del COVID-19, quando tutte le attività di reclutamento erano proibite. Gli allenatori del Tennessee hanno pagato per queste visite e “occasionalmente” hanno chiesto ai giocatori della squadra di servire come ospiti per le reclute durante le visite.

READ  Madonna è stata ricoverata in ospedale con un'infezione batterica e ha rinviato il tour

Il programma di sei anni di Pruitt include una sospensione obbligatoria di un anno se è impiegato in qualsiasi posizione legata all’atletica.

Un ordine di causa dimostrativa è la punizione più severa che un allenatore può ricevere dalla NCAA, che richiede a qualsiasi scuola che li impiega di comparire davanti a un comitato ogni sei mesi per dimostrare perché l’allenatore rispetta le regole NCAA. . Alle scuole non è vietato assumerli, ma ciò può compromettere seriamente il loro futuro impiego.

L’ex coordinatore difensivo Derrick Ansley, ora coordinatore difensivo con i Los Angeles Chargers, ha ricevuto un ordine di due anni per causa dimostrativa. La NCAA ha imposto una vetrina di cinque anni all’ex direttore del reclutamento Bethany Gunn e una vetrina di 10 anni all’assistente direttore del reclutamento Chandris Boone. Nessuno dei due ha ancora funzionato nel football universitario.

La NCAA ha confermato per cinque anni gli ordini per causa di prestazione autoimposti per l’ex assistente allenatore Brian Niedermayer, l’ex assistente Sheldon Felton per quattro anni, l’ex direttore del personale dei giocatori Drew Hughes per quattro anni e l’ex assistente studente Michael Magnus per tre anni.

La moglie di Pruitt, Casey Pruitt, che ha effettuato pagamenti impropri ai giocatori e in precedenza ha lavorato in altre scuole, non è stata accusata.

Al Tennessee è inoltre vietato contattare le reclute per un totale di 28 settimane in cinque anni e ospitare visitatori non ufficiali per 40 settimane in cinque anni. Dovrebbe ridurre 36 visite ufficiali in cinque anni e 120 giorni di valutazione in un periodo di prova di cinque anni.

READ  Ecco cosa aspettarsi dall'annuncio odierno della Federal Reserve

Un impiegato del dipartimento di atletica ha allertato il presidente Donte Plowman nel novembre 2020 dopo aver ascoltato una conversazione sul pagamento dei giocatori. Il Tennessee ha assunto Bond, Schoneck & King, uno studio legale esterno con sede in Kansas, più tardi quel mese.

Dopo aver riscontrato inizialmente dozzine di violazioni, l’università ha licenziato Pruitt nel gennaio 2021. Pruitt non ha lavorato al college o nel calcio professionistico da quando ha prestato servizio come assistente difensivo senior con i New York Giants nel 2021.

Il Comitato per le violazioni apprezza la collaborazione del Tennessee in questo caso.

“La cooperazione del Tennessee durante le indagini e l’elaborazione di questo caso è stata esemplare in qualsiasi procedimento”, ha affermato il gruppo in un comunicato. “Sebbene questo caso abbia comportato un comportamento eclatante, la risposta (del Tennessee) a tale comportamento è un modello che tutte le istituzioni dovrebbero sforzarsi di emulare”.

Norton ha detto che se il Tennessee non avesse collaborato pienamente, avrebbe potuto ricevere una squalifica stagionale.

Vai più a fondo

Staples: blocchi accusati di fare trattamenti per unghie e brunch, ma Benefit ha licenziato Jeremy Pruitt

(Foto: Stephen Lew / USA Today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *