Presto avverrà un lancio di SpaceX Starship dal sud del Texas

La NASA prevede di usarlo per far atterrare gli astronauti sulla luna, ma potrebbe essere l’inizio di nuove opportunità, se vola.

L’amministratore della NASA Bill Nelson ama vantarsi della bestia dell’agenzia spaziale, il razzo lunare. Lo Space Launch System è alto 322 piedi, più alto della Statua della Libertà, e come Nelson ama sottolineare, “The. Un razzo molto potente In questo mondo.”

Già lunedì mattina, SpaceX dovrebbe lanciare per la prima volta il suo enorme razzo, il colosso alto quasi 400 piedi noto come Starship. Alimentato da ben 33 motori del primo stadio, avrà il doppio della spinta dell’SLS. A differenza della SLS della NASA, il cui carico utile cade nell’oceano dopo il lancio, l’astronave in acciaio inossidabile è progettata per tornare a un atterraggio morbido sulla Terra ed essere riutilizzata.

La Federal Aviation Administration ha rilasciato a SpaceX una licenza per il lancio venerdì e SpaceX ha dichiarato che puntava a una finestra di due ore e mezza a partire dalle 8:00 di lunedì orientale, con altre opportunità nei giorni successivi in ​​​​caso di ritardi.

Se l’SLS rappresenta un approccio governativo tradizionale alla progettazione di razzi, utilizzando l’hardware originariamente progettato per lo Space Shuttle negli anni ’70, Starship rappresenta una tendenza moderna e imprenditoriale al volo spaziale. Le astronavi sono progettate per fare rifornimento in orbita, consentendo a SpaceX di trasportare quantità senza precedenti di merci e inviare dozzine di persone nello spazio profondo. Inoltre, poiché sarà riutilizzabile, dovrebbe funzionare a un costo molto inferiore rispetto a SLS.

La promessa del CEO di Starship e SpaceX, Elon Musk, secondo cui il veicolo potrebbe “rendere la vita su Marte una realtà” ha attirato legioni di fan. Per anni hanno bloccato le presentazioni di Musk sul razzo, seguendo ossessivamente le sue iterazioni progettuali e facendo pellegrinaggi alla struttura della nave spaziale di SpaceX in un angolo remoto del sud del Texas, che la compagnia chiama Starbase.

Ma Starship ha conquistato la Nasa, che ha messo il razzo al centro dei suoi obiettivi esplorativi. Nel 2021, l’agenzia spaziale ha assegnato a SpaceX un contratto da 2,9 miliardi di dollari per utilizzarlo come veicolo per far atterrare gli astronauti sulla superficie lunare, assegnandole un ruolo chiave nella campagna della NASA per riportare gli esseri umani sulla superficie lunare come parte del suo programma Artemis. .

READ  Jeff Schell, CEO di NBCUniversal, si è dimesso dopo le indagini

Una navicella spaziale Starship montata su un booster super pesante: il suo lancio è stato il primo tentativo di SpaceX di far volare un intero veicolo. Un lancio di successo non sarebbe un’impresa da poco, soprattutto considerando le dimensioni e la complessità del razzo. “Il successo è misurato da quanto impariamo da un esperimento come questo, che informerà e migliorerà la probabilità di successo in futuro man mano che SpaceX avanza rapidamente nello sviluppo di Starship”, ha affermato SpaceX. detto in un comunicato.

Parlando alla conferenza Morgan Stanley il mese scorso, disse Musk Il primo volo ha una probabilità di successo del 50%.

“Non sto dicendo che sarà in orbita, ma garantisco l’entusiasmo”, ha detto. “Non sarà noioso.”

Se vola con successo, l’astronave sarà utilizzata non solo come veicolo per l’esplorazione ma anche per la scienza. Con la capacità di portare in orbita enormi quantità di massa, astronomi e astrofisici stanno ripensando a quali tipi di telescopi e strumenti possono essere lanciati nello spazio.

Nella sua configurazione completamente riutilizzabile, Starship può sollevare più di 100 tonnellate metriche – più di 220.000 libbre – verso la Luna e ancora di più verso l’orbita terrestre bassa. Guida per l’utente di SpaceX a partire dal 2020.

Al contrario, l’attuale versione dell’SLS è in grado di trasportare 27 tonnellate, o 59.500 libbre, sulla luna. Secondo la NASA. Con l’aggiornamento in sospeso, ciò aumenterà a 38 tonnellate o 83.700 libbre.

All’interno dei razzi che la NASA e SpaceX intendono inviare sulla luna

“Supponendo che abbia successo, Starship migliorerà notevolmente le nostre capacità spaziali, il che cambierà qualitativamente il modo in cui possiamo costruire missioni astrofisiche”, ha previsto. Tesi di fisica oggi Scritto da un trio di astronomi e fisici. “…le missioni di astrofisica nello spazio sono sempre state strettamente limitate dalle capacità dei lanciatori, che non sono cambiate significativamente in due decenni.”

READ  I residenti di San Diego guardano stupiti mentre il razzo SpaceX fa oscillare il cielo della SoCal - NBC 7 San Diego

Un rapporto l’anno scorso Accademie Nazionali delle ScienzeEngineering and Medicine, “Le astronavi possono ospitare carichi utili significativamente più grandi e più pesanti dei tradizionali carichi utili planetari della NASA, riducendo significativamente la necessità di costose riduzioni di dimensioni e peso richieste per i tradizionali carichi utili della NASA”.

“È molto semplice, davvero. Quando progetti una missione per l’astronomia, sei molto limitato dalla massa disponibile sul razzo”, ha detto in un’intervista Martin Elvis, astrofisico senior ad Harvard e allo Smithsonian Center for Astrophysics. Ad esempio, il telescopio spaziale James Webb ha lanciato nello spazio Ariane 5. Doveva essere piegato e progettato per adattarsi al cono del razzo Quasi 14.000 sterlineMolto meno di quanto potesse ospitare l’astronave.

“L’intero processo di sviluppo, l’intero processo di progettazione, è molto semplice”, ha affermato. “Questo è un enorme risparmio sui costi.”

In effetti, lo spazio di carico di un’astronave è così generoso che potrebbe volerci del tempo prima che l’industria spaziale cresca al suo interno.

“Oggi le astronavi sono troppo grandi per la maggior parte dei carichi utili”, ha affermato Carissa Christensen, CEO di Bryce Space and Technology. “Se è abbastanza economico, non avrà importanza. E a breve termine sostituirà direttamente i veicoli a bassa capacità. Il vero impatto saranno nuovi concetti che sfruttano l’enorme potenziale del veicolo. Ci vorranno anni per mercato per progettare e produrre payload che siano veramente ottimizzati per le astronavi”.

Starship ha già dei clienti. Yusaku Maezawa, un miliardario giapponese, ha prenotato un viaggio intorno alla luna con diversi cittadini privati. Jared Isaacman, un altro miliardario che ha ordinato un volo interamente civile-privato in orbita attorno alla navicella spaziale Dragon di SpaceX nel 2021, ha in programma di volare con le persone durante il viaggio inaugurale dell’astronave. Tuttavia, non è chiaro quando si verificheranno tali voli.

SpaceX ha bisogno che Starship voli regolarmente per mantenere in orbita i suoi satelliti Internet Starlink di nuova generazione. Sono più capaci dell’attuale costellazione di satelliti, che vengono lanciati in lotti dal razzo Falcon 9 di SpaceX. Ma i nuovi satelliti sono molto più pesanti, circa 1,25 tonnellate, ha detto Musk, e richiederanno più potenza dall’astronave.

READ  Fase del mercato immobiliare: gli acquirenti sono interessati, ma i venditori sono pochi

Ma prima SpaceX deve avviarsi correttamente.

SpaceX ha fatto saltare in aria una serie di prototipi di navetta durante una precedente campagna di test, facendoli volare per circa sei miglia e poi riportandoli giù nei tentativi di atterraggio che si sono conclusi con esplosioni infuocate fino a quando la compagnia non è finalmente atterrata.

L’anno scorso, SpaceX ha ricevuto l’approvazione preliminare Il suo primo lancio è richiesto dalla Federal Aviation Administration per adottare diverse misure volte a proteggere l’ambiente e ridurre al minimo l’impatto delle sue operazioni sulle vicine spiagge pubbliche e sulla fauna selvatica prima che venga rilasciata una licenza di lancio.

L’imminente tentativo di lancio è più ambizioso dei tentativi precedenti. L’astronave sarà impilata su un booster super pesante da 33 motori, che dovrebbe far orbitare rapidamente l’astronave nella maggior parte del mondo e cadere nell’atmosfera prima di schiantarsi nell’oceano al largo della costa delle Hawaii.

Musk ha detto che se il lancio fallisce, SpaceX ci riproverà presto. “Stiamo costruendo astronavi su vasta scala nel sud del Texas, quindi penso che abbiamo l’80% di possibilità di raggiungere l’orbita quest’anno”.

Per questo sforzo, SpaceX non tenterà di far atterrare l’astronave o il suo booster. Ma alla fine il booster spera di tornare alla sua torre di lancio alta quasi 500 piedi, dove sarà afferrato da un paio di braccia che si comportano come bacchette giganti.

Dopo aver completato la sua missione ed essere rientrata nell’atmosfera terrestre, l’astronave si capovolge orizzontalmente, ricade verso la Terra in una sorta di colpo di pancia, quindi riaccende automaticamente i suoi motori, atterrando dolcemente sulla piattaforma di atterraggio. È una tecnica che, secondo la società, consentirà “viaggi in luoghi del sistema solare che non dispongono di piste”.

Una volta che sarà operativo, Starship potrebbe “ridurre il costo di accesso allo spazio di ordini di grandezza”, ha detto Musk, consentendo alle persone di andare su Marte e alla fine raggiungere l’obiettivo di rendere l’umanità “multiplanetaria”.

“Non vogliamo essere una di quelle zoppe civiltà di un solo pianeta”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *