Siete quì: Teatro Pesaro e Urbino > Teatro Aenigma

Teatro Aenigma

Teatro Aenigma
Serata di spettacolo al Teatro della Fortuna di Fano sul tema della Salute Mentale martedì 17 marzo alle 21.15. Il Teatro Aenigma, a conclusione di un percorso di creazione artistica con gli utenti dei Servizi di Sollievo “Dialogando”(negli Ambiti Territoriali Sociali di Fano e Fossombrone), presenta “La parola restituita”, in cui si cerca di ricreare il clima degli anni della trasformazione attraverso il ricordo di vere e proprie ‘cronache del cambiamento’: l’iniziativa è infatti dedicata al Trentennale della Legge 180 nella Provincia di Pesaro e Urbino.

“Abbiamo voluto ricordare” dichiara Vito Minoia, regista e direttore artistico del progetto “attraverso un’opera di teatro, musica dal vivo, poesia, espressione pittorica, il percorso che ha contraddistinto la Riforma della Psichiatria nel nostro Paese, conosciuta anche come riforma Basaglia, dal nome del noto medico che assunse la direzione dell’ospedale psichiatrico di Trieste nel 1971 mettendo in crisi la vecchia organizzazione del manicomio-lager”.

Lo spettacolo si ispira tra l’altro alla biografia, romanzata da Agnese Mancini, di una giovane donna della provincia marchigiana vittima dello stigma impresso dalla propria comunità di appartenenza. La giovane vive gli anni della trasformazione, passando da una struttura di internamento all’altra.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con l’Associazione Libera.mente, la Cooperativa Labirinto, la Cooperativa Crescere e il finanziamento della Regione Marche – Giunta Regionale, Assessorato ai Servizi Sociali e Immigrazione, Assessorato ai Beni e Attività Culturali. Con Patrocinio del Comune di Fano, Assessorato alla Cultura, l’ingresso è gratuito.

Ufficio Stampa:
Romina Mascioli Tel.333 6564375, e-mail: mascioli.uffistampa@alice.it;
sito internet: www.teatroaenigma.it

Comments

comments