Siete quì: Eventi, Teatro Roma > Vertigine, progetto per promuovere le produzioni teatrali emergenti

Vertigine, progetto per promuovere le produzioni teatrali emergenti

Auditorium Parco della Musica, Roma

Si svolgerà dal 4 al 7 marzo 2010 la prima edizione di Vertigine, nuova piattaforma per le giovani compagnie, per gli attori, per gli artisti, le professioni del teatro con la direzione artistica di Giorgio Barberio Corsetti. In un momento particolarmente critico per la carenza strutturale di finanziamenti alla cultura nel nostro paese, Vertigine vuole promuovere e sostenere la produzione teatrale emergente in Italia offrendo alle compagnie l’occasione di far conoscere il proprio lavoro, oltre che al grande pubblico, ai principali operatori e direttori di rassegne teatrali italiani, europei e internazionali invitati al meeting.

Un’occasione importante per il mercato teatrale italiano che potrà confrontarsi anche con i principali protagonisti del mondo dello spettacolo. Una giuria internazionale, composta da direttori e responsabili artistici di festival ed eventi, valuterà i 15 lavori selezionati tra le oltre 420 domande di partecipazione pervenute. Si è dispiegata una grande ricchezza di proposte, visioni, drammaturgie, tanti modi diversi per decifrare il mondo in cui viviamo, le sue violenze, i suoi simboli e i suoi segreti sempre più evanescenti.

Un segno forte della ricchezza e vitalità della ricerca teatrale italiana, della vastità di linguaggi, approcci e visioni che caratterizzano questa scena. L’impressionante numero di realtà che, nonostante la difficile condizione che vive il mondo del teatro, continua a esistere e a produrre arte, è un segnale di fermento ed energia. Sviluppandosi nell’arco di tre giorni in un luogo come l’Auditorium, che intercetta un pubblico vasto e trasversale, il festival vuol dare visibilità e portare all’attenzione di un pubblico non specificatamente teatrale la ricchezza del nostro teatro contemporaneo, fatto di regie sapienti, immagini potenti, drammaturgie che rinnovano le forme del linguaggio e i suoi simboli.

Biglietti:
Intero 5 euro; ridotto 4 euro; “Remember me” e “I will survive” 3 euro.
ABBONAMENTI (giovani e studenti fino a 26 anni)
Tutti gli spettacoli in Sala Petrassi e Teatro Studio: 20 euro.
Tutti gli spettacoli nelle giornate di venerdì e sabato
in Sala Petrassi e Teatro Studio: 15 euro.

Biglietteria 892982 (Clicca e visualizza i costi del servizio)

Sito web: http://www.auditorium.com

Comments

comments