I futures azionari sono saliti, insieme allo S&P 500 e al Nasdaq.

Un'ora fa

Le Borse europee hanno aperto in rialzo

Le azioni europee hanno aperto lunedì in rialzo con l’indice Stoxx 600 in rialzo dello 0,5% alle 8:05 ora di Londra.

Il FTSE 100 inglese è salito dell'1,1%, il CAC 40 francese è salito dello 0,5% e il DAX tedesco è salito dello 0,7%.

4 ore fa

I beni rifugio si ritirano mentre si attenuano i timori di un più ampio conflitto in Medio Oriente

Lunedì i prezzi degli asset rifugio sono scesi poiché si sono attenuati i timori di un conflitto più ampio in Medio Oriente, mentre i prezzi degli asset più rischiosi sono aumentati.

Secondo CoinMetrix, il Bitcoin è salito dell'1,56% per essere scambiato a 65.713,97 dollari, mentre la maggior parte dei mercati azionari asiatici sono in rialzo, guidati dall'indice Hang Seng di Hong Kong.

Lo yen giapponese, rifugio sicuro, è sceso a 154,7, mentre i prezzi spot dell'oro sono scesi dello 0,87% a 2.369,58 dollari l'oncia.

Anche i prezzi del petrolio, che inizialmente erano aumentati, sono crollati alla notizia dell'attacco israeliano contro l'Iran. Lunedì i future del greggio Brent sono scesi dello 0,73% a 86,65 dollari, mentre i future del West Texas Intermediate statunitense sono scesi dello 0,84% a 82,44 dollari.

– Lim Hui Jee

7 ore fa

La Cina non ha modificato i tassi di riferimento sui prestiti

Banca Centrale Cinese Lasciando i tassi principali sui prestiti a uno e cinque anni Lunedì è rimasto invariato rispettivamente al 3,45% e al 3,95%.

L’LPR a un anno è considerato il punto di riferimento per la maggior parte dei prestiti immobiliari e aziendali, mentre l’LPR a cinque anni è il punto di riferimento per la maggior parte dei mutui immobiliari.

READ  Erdogan ha subito una rara sconfitta alle elezioni locali turche

Secondo un sondaggio Reuters, il risultato avrebbe dovuto lasciare invariati entrambi i tassi.

La scorsa settimana l'indice cinese CSI 300 è cresciuto dell'1,9%.

– Shreyashi Sanyal

8 ore fa

Tesla taglia i prezzi a livello globale dopo il calo delle consegne nel primo trimestre: Reuters

Il colosso delle auto elettriche Tesla ha tagliato i prezzi delle sue auto a livello globale dopo che le consegne nel primo trimestre sono diminuite per la prima volta in quasi quattro anni.

Lo ha riferito la Reuters L'azienda ha abbassato il prezzo iniziale Modello 3 in Cina 231.900 yuan ($ 32.000), una riduzione di 14.000 yuan.

In Germania, Reuters ha riportato il suo prezzo Il modello 3 è a trazione posteriore Il prezzo è stato ridotto a 40.990 euro (43.670,75 dollari) dai 42.990 euro di febbraio.

Dai controlli della CNBC è emerso che i siti di Cina e Germania riflettevano i prezzi aggiornati.

Un portavoce di Tesla ha detto a Reuters che le riduzioni dei prezzi sono in atto anche in diversi paesi in Europa, Medio Oriente e Africa.

— Lim Hui Jie, Reuters

9 ore fa

Bitcoin viene scambiato vicino a $ 65.000 dopo la metà

Il prezzo del Bitcoin è rimasto poco cambiato domenica sera, attestandosi intorno ai 65.000 dollari.

Questo è vicino al punto in cui si trovava la più grande criptovaluta venerdì prima del cosiddetto “dimezzamento” che ha rallentato l'offerta di bitcoin tagliando i premi per i minatori.

Il prezzo del Bitcoin è aumentato tra ogni precedente halving, ma alcuni esperti affermano che la criptovaluta potrebbe trovarsi in un'inversione a breve termine.

Controlla il grafico…

I prezzi del Bitcoin sono rimasti relativamente calmi durante il fine settimana dopo un altro “dimezzamento” della criptovaluta.

READ  L'Ucraina afferma di aver violato le difese russe nel sud-est

– Jesse Pound, Tanaya Machill

10 ore fa

Il futuro si aprirà di più

Tre importanti contratti futures sono aumentati all'apertura delle negoziazioni alle 18:00 a New York. I futures Dow sono saliti brevemente di 100 punti.

– Jesse Pound

10 ore fa

Recensito la settimana scorsa

Ecco dove si collocano le medie principali dopo il calo tecnologico di venerdì:

  • Venerdì l'indice S&P 500 è sceso dello 0,88%, la sesta sessione negativa consecutiva.
  • L'indice S&P 500 è sceso del 3,05% durante la settimana.
  • Venerdì il Nasdaq Composite è sceso del 2,05%, per la sesta sessione negativa consecutiva.
  • Il Nasdaq Composite ha chiuso la settimana in ribasso del 5,52%.
  • Venerdì il Dow Jones ha guadagnato 211 punti, ovvero lo 0,56%, per la seconda sessione positiva consecutiva.
  • Il Dow ha chiuso la settimana in rialzo dello 0,01%.

– Jesse Pound, Christopher Hayes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *